L’indignazione anti-leghista alimentata da una foto FAKE

Di Riccardo Ghezzi, il - # - 68 commenti

Donatella Galli, 40 anni, consigliere provinciale di Monza e Brianza eletta in quota Lega Nord, è la più recente vittima della gogna da social network. Non che non l’abbia combinata grossa e ci abbia messo del suo, sia chiaro, il problema è che qualche solito buontempone di facebook ha voluto rincarare la dose per creare un clima da inquisizione. Gli utenti che affollano il social network, come da abitudine, sono caduti nel trappolone e in queste ore stanno diffondendo una foto che è palesemente falsa. Un fake, come si dice in questi casi.

Cos’è accaduto, in realtà? E’ successo che Donatella Galli, dimenticandosi di rivestire un incarico pubblico, di essere un personaggio istituzionale e, in quanto tale, di avere una certa dose di responsabilità, si è lasciata andare ad un commento censurabile su facebook. Un suo amico ha pubblicato un link, “L’Italia vista dal satellite”, con la foto di uno Stivale completamente privo del tacco. Al posto del meridione, il mare. E il commento, già di per sé censurabile, “il satellite vede bene, difendiamo i confini”.
Il link è piaciuto a Donatella Galli, che oltre ad aver espresso il suo apprezzamento cliccando “mi piace”, ha pensato bene di commentare “Forza Etna, forza Vesuvio, forza Marsili!”, ossia i tre principali vulcani del meridione. Probabilmente si è scordata del suo incarico, e pure di non aver impostato limiti di privacy al suo profilo, completamente pubblico (adesso non lo è più).

Qualcuno ha fatto lo screenshot del suo commento, la notizia si è diffusa in men che non si dica sui social network e la pagina di Donatella Galli, fino a qualche giorno fa aperta anche ai commenti dei non amici, è stata inondata di insulti e minacce.
Un personaggio pubblico che sbaglia subisce le giuste conseguenze. Dal canto suo, la Lega Nord avrebbe fatto bene a chiedere le immediate dimissioni del consigliere provinciale o optare per l’espulsione in caso di rifiuto. Va anche detto che Donatella Galli non si è ancora scusata.

Il problema è che per qualcuno la gogna non era sufficiente, ci voleva qualcosa di più. Qualcosa che potesse mettere ulteriormente in cattiva luce il consigliere provinciale leghista.
Ed ecco che è spuntata una foto dai contenuti decisamente orribili. Oltre al viso di Donatella Galli e al simbolo della Lega Nord, appare la scritta

“Sono una bastarda leghista e me ne vanto. Voglio che il Vesuvio e l’Etna facciano una strage di meridionali. I meridionali sono per me come erano gli Ebrei per Hitler e vanno messi nei forni crematori”.

 

Inutile dire che questo delirio non può neppure essere considerato un’interpretazione del pensiero espresso da Donatella Galli. Sono frasi assurde, che lei non ha mai scritto o detto e neppure lasciato intendere attraverso quel suo pur censurabile commento “Forza Etna, forza Vesuvio, forza Marsili”.
Qualcuno però c’è cascato, pensando addirittura che il link riportasse una reale foto creata da Donatella Galli, se non addirittura un suo manifesto elettorale. Qualcun altro ha pensato l’avesse pubblicata la stessa Galli sul social network. Altri hanno ritenuto che tale link, pur non essendo opera dell’esponente leghista, riportasse in ogni caso sue reali dichiarazioni.

I meno creduloni sostengono che in ogni caso Donatella Galli se la sia cercata. Sarà anche vero, ma il riferimento ai forni crematori è qualcosa che va oltre la diffamazione aggravata e la strumentalizzazione politica.
Inoltre, avendo a disposizione lo screenshot del reale commento, c’era davvero necessità di creare un palese fake?
Ribadendo che l’esponente leghista farebbe bene a dimettersi dal suo incarico e la Lega dovrebbe premurarsi di espellerla dal partito e smentire il fake, per completezza alleghiamo la foto che sta circolando su facebook.
Ribadendo che è un vergognoso FAKE.

 

Questo articolo è stato letto 8834 volte Riproduzione riservata - ©2012 Qelsi Quotidiano
  • MA E’ POSSIBILE CHE NELLA LEGA VOTANO SOLO CONTRO I MERIDIONALI, CONTRO GLI EXTRACOMUNITARI E CONTRO COLORO CHE NON LA PENSANO COME LORO? SONO DEI CRETINI CHE SEGUANO L’ ONDA DI SALVINI, CHE ANCHE LUI EBBE A DIRE PAROLE DEL GENERE IN UN CONVEGNO DELLA LEGA NORD. CHE I MERIDIONALI CHE HANNO CONTRIBUITO CON IL LORO VOTO A PERMETTERE A QUESTA FORMAZIONE POLITICA IL SUO INGRESSO IN EUROPA CI RIFLETTANO PER IL FUTURO.
    I

    • Frà

      MA sei normale ?!?!? Ovviamente NO! L’utilizzo del tuo I-TAGLIANO è rappresentativo del tuo pensiero ! IGNURANT !

  • Sac

    – Inutile dire che questo delirio non può neppure essere considerato un’interpretazione del pensiero espresso da Donatella Galli. Sono frasi assurde, che lei non ha mai scritto o detto e neppure lasciato intendere attraverso quel suo pur censurabile commento “Forza Etna, forza Vesuvio, forza Marsili”-

    Dimmi caro geniaccio, cosa voleva intendere? Augurava una bella passeggiata in un prato fiorito? E’ stata più che esplicita.
    E ciò riassume il pensiero bigotto, limitato e apolitico della Lega. Lei è solo la punta dell’iceberg, anzi la punta di una grande e grossa pila di M*rda

  • Mike

    Sono pienamente daccordo con te. Caro Roberto, a parere suo la Galli cosa voleva insinuare tifando dei vulcani? Perciò smettiamola di fare i fonti tonti, ciò che circola su Facebook è vero che non corrisponde a realtà ma è comunque più vicino ad essa di quanto non lo sia quest’articolo.

  • Alfredo

    Articolo ben fatto e molto equilibrato. I miei complimenti al suo autore. Sulla signora leghista e sulla sua battuta infelice, come pure sulla obiettività e sulla maturità di chi ha creato la falsa immagine, preferisco non esprimermi.

  • micaeli

    Mi spiegate gentilmente la differenza tra i forni crematori utilizzati dopo un colpo in testa e la lava e ceneri di roccia, magma incandescente che ti investe da vivo…a leggere l’articolo sembra quasi che l’autore preferisca la lava… Questa donna vergognosa ha smesso di fare politica e spero non veda mai la Puglia, probabilmente tra le terre più belle e affascinanti al mondo… Le auguro di restare sempre confinata nella sua sterile, inquinata e insignificante brianza.. Sono barese, reggiano d’adozione… Voto Salvini ma costei va radiata dalla nuova lega. Subito. Saluti.

    • Sei barese e voti salvini mah!!! Ti ricordo caro Micheli che come la “vecchia lega”costruiva le sue belle campagne elettorali contro i TERRONI la “nuova lega”sta facendo ne’ più né meno con gli extracomunitari oggi . Allora io ti chiedo quale è la differenza tra la vecchia e la nuova lega?.io sono pugliese e non voterò mai e poi mai un Legaiolo.SVEGLIA!!!!!

  • marco

    Ecco perchè solo la secessione rimetterà al loro posto tutti i mattoni. E’ un paese tenuto unito (sich) dalla disinformazione dei media di stato, dalla legge di parte e dai soldi rubati al 50% di Cittadini per mantenere l’altra parte parassitaria. E’ incredibile l’astio riversato quotidianamente sulla parte del belpaese depredata dai rappresentanti dello stato rappresentato dall’altro 50%. E dopo 150 anni e più ci troviamo ancora a dover debellare le 4 mafie (che oramai hanno invaso tutti i territori). Chissà perchè. Io una tesi ce l’ho. Tutto il resto è aria fritta.




Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti: