Montichiari, caso Zanola–Gedit: lo strano affare tra discariche e politica

elena-zanola-montichiari-gedit-6Abbiamo già parlato del caso Zanola-Gedit ovvero dell’ex sindaco antidiscariche di Montichiari che finì agli arresti domiciliari per aver difeso la salute dei propri cittadini.
Elena Zanola si è ricandidata alla guida del comune bresciano ma al ballottaggio dell’8 giugno ha perso per una manciata di voti contro l’avversario del centro sinistra Mario Fraccaro sostenuto dal PD, NCD e una compagine di liste civiche di area ex DC.
Determinante, per la sconfitta di Zanola, è stato l’appoggio di Forza Italia al candidato Fraccaro del PD.

La vicenda giudiziari dell’ex sindaco Zanola non si è ancora chiusa, anche se significativi punti a suo favore sono stati messi a segno in quanto sia la cassazione che il tribunale del riesame hanno fatto decadere le accuse di falso in atto pubblico e tentata estorsione, trasformatesi ora in violenza privata nei confronti della discarica Gedit.

La vicenda assume però sempre più i connotati dell’assurdo: il 13 ottobre 2011, Daniele Zinetti, direttore della discarica Gedit, sottoponeva alla Procura della Repubblica alcuni elementi indiziari in ragione dei quali si riteneva parte lesa per il sequestro della stessa che sarebbe avvenuto solo due giorni dopo per le molestie olfattive.
Come faceva la società a sapere che sarebbe stata posta sotto sequestro due giorni dopo?

Si può fare maggiore chiarezza partendo dalle registrazioni e dalle intercettazioni riportate di seguito.

10529527_704732352897626_1389812116_n

10536747_704722906231904_184676648_n

10524240_704722526231942_674286715_n

10518954_704722632898598_295898163_n

10514873_704723542898507_496222056_n

10514873_704723542898507_496222056_n

Indichiamo i nomi dei soggetti che compaiono nelle trascrizioni:

Daniela Grandi: moglie del defunto Marcello Gabana e attuale proprietaria della discarica Gedit

Tosoni Riccardo: ex assessore fino al 1999 nelle giunte prima dell’insediamento del sindaco leghista Rosa e poi Zanola. E’ stato anche consigliere comunale della lista civica ACM (area Civica Monteclarense) e da molti anni faccendiere della famiglia Gabana nella società sportiva Acqua Paradiso impegnata nel campionato italiano maschile di pallavolo.

Brogiolo Lia: ex segretario comunale di Montichiari e ora assessore all’ambiente nella nuova giunta Fraccaro in capo a Forza Italia.

Basilio Rodella: consigliere Comunale uscente di ACM nella passata amministrazione Zanola e ora assessore sempre in capo alla stessa lista nella nuova giunta Fraccaro.

10423522_704722719565256_279255007_n

10518874_704722752898586_1727498830_n

10529507_704723359565192_320072390_n

La prima conversazione sotto riportata è del 12 ottobre 2011 ed è stata registrata dalla signora Grandi presso il Comune di Moniga del Garda nell’ufficio dell’allora segretario Comunale Lia Brogiolo. Oltre alla Signora Grandi era presente l’ex consigliere comunale Riccardo Tosoni.

Le dichiarazioni di Lia Brogiolo risultano per la Procura della Repubblica di rilevanza probatoria.

Le sue parole con quelle degli esponenti di Area Civica Monteclarense, Riccardo Tosoni e Basilio Rodella, sono ad oggi le uniche prove usate dall’accusa contro Elena Zanola.

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it