Alexis Tsipras verso le dimissioni

unnamed Secondo quanto riportato dalla televisione di Stato greca ERT, Alexis Tsipras dovrebbe annunciare alle ore 20 di stasera le proprie dimissioni.

Stando alle informazioni raccolte dall’Ansa, Tsipras in questo momento si troverebbe in riunione con i propri consiglieri per decidere la data delle elezioni: probabilmente si terranno in settembre o in ottobre.

Redazione

Redazione1899 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

3 Comments

  • gbravin Reply

    20 agosto 2015 at 3:03 pm

    Quasi notizia. Era gia’ noto che la Grecia avrebbe fatto elezioni anticipate. Questa e’ la prima conferma ufficiale…

  • Carlo Lauletta Reply

    20 agosto 2015 at 10:32 pm

    Ci hanno incastrato prima nella NATO, poi nell’Europa. Fecero credere (a chi voleva crederlo : personalmente, non ci cascai
    con la NATO , fui indifferente con l’Europa) che ne avremmo avuto vantaggî e che comunque si poteva uscire. Invece, abbiamo
    constatato che ci sono solo svantaggî e che le porte sono chiuse dall’esterno.

    • gbravin Reply

      21 agosto 2015 at 9:35 am

      Giusta la sua analisi. Abbiamo le porte chiuse dall’esterno, scassinarle sara’ molto dura!
      L’unico paese ad avere vinto la II GM e fa parte della NATO e’ la Francia, ma De Gaulle, a suo tempo concesse agli americani solo alcune basi navali, niente basi aeree o esercito USA/NATO in Francia….

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it