Alfano salva Crocetta: Ncd vota contro la sfiducia del governatore Pd

10056-immigrazione-alfano-con-avvio-triton-stop-immediato-mare-nostrumUna mozione senza emozioni. Come era facilmente prevedibile, l’Assemblea regionale ha bocciato a (larga) maggioranza la mozione di sfiducia nei confronti del presidente della Regione Rosario Crocetta. Su 80 deputati al voto, in 50 si sono opposti all’atto d’accusa contro il governatore e contro, a dire il vero, l’intera maggioranza, più volte attaccata dai deputati di opposizione (grillini e parlamentari di centrodestra) che hanno firmato l’atto parlamentare. In 28 hanno votato a favore della mozione. Ha votato per la sfiducia anche il Cantiere popolare che non ha firmato la mozione. “Avrei preferito – ha detto il capogruppo Cordaro – che fosse il centrodestra a presentarla. Ma non si può che votare a favore della sfiduca a un un governo come questo”. Non sono mancate le accuse anche a singoli assessori del governo, come Alessandro Baccei, definito dallo stesso Cordaro “un ragioniere mandato qui per fare pulizia etnica”. Tra i deputati che hanno votato in difesa di Crocetta, anche gli uomini dell’Ncd di Angelino Alfano.

[Fonte: Live Sicilia]

Redazione

Redazione1905 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

1 Comment

  • Frank Reply

    19 dicembre 2015 at 7:36 pm

    Alfano ha le chiappe incollate alla poltrona. Se Indro Montanelli fosse ancora in vita, lo gratificherebbe quasi certamente, della definizione: “Ronzino da pattumiera”.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it