Cagliari, aggrediti militanti pro Salvini

salviniSono stati aggrediti questa mattina alle 11:30 circa nella centralissima via Dante a Cagliari 4 attivisti del gruppo “Noi con Salvini – Sardegna”. I quattro stavano raccogliendo firme a favore del movimento politico di Matteo Salvini quando dalla vicina via Tiziano sono sbucati circa 15 antagonisti che hanno prima scaraventato a terra volantini, e bandiere poi rovesciato il banchetto e aggredito i 4 militanti con pugni e cinghie. Le numerose persone che stavano passando nella via si sono rifuggiate, attonite e spaventate, in un centro commerciale poco lontano. Gli scontri non sono degenerati grazie alla presenza dagli agenti della Digos. Due militanti pro-Salvini e un agente hanno riportato delle lievi ferite. Anche ieri c’era stato un tentativo di aggressione fortunatamente non portato a termine.

Il coordinatore del comitato pro-Salvini Daniele Caruso ha commentato così la vicenda: “i nostri aggressori sono quelli che possiamo definire “zecche”. Sono giorni che cercano lo scontro. Hanno rovesciato tutto per terra e qualcuno di loro aveva la cinghia in mano. Noi ci siamo difesi. È impossibile essere ostaggi di chi non accetta il dialogo e le opinioni differenti”.

Commenta con il tuo account social

2 Comments

  • marco Reply

    12 marzo 2015 at 4:11 pm

    Purtroppo in un paese del caxxo le teste di caxxo abbondano. Al soldo del paese del caxxo.

    • alessandro Reply

      13 marzo 2015 at 6:09 pm

      Marco d’ accordo. Sono avanti in eta’ ho vissuto i tempi degli omicidi dell’ operaio Ugo Venturini, dei fratelli Mattei, di Sergio Ramelli, dell’ avvocato Pedenovi, di Miky Matekas perche’ il MSI dava fastidio ai manovratori.
      Negli scorsi anni abbiamo assistito al linciaggio di Silvio Berlusconi, oggi tocca alla Lega di Matteo Salvini.
      La “base giuridica” e’ sempre quella della feccia delle radiose giornate, degli stupri, degli omicidi del vilipendio di cadavere.
      I discendenti degli assassini delle foibe proseguono indisturbati nel silenzio assoluto delle istituzioni politiche e religiose.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it