Consigliere grillino indagato per tentata estorsione al sindaco del suo partito

grillino indagatoTentata estorsione aggravata. E’ questa le pesantissima accusa piovuta sulla testa di Giovanni De Robbio, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Quarto, in provincia di Napoli.

Scrive Il Mattino:

L’inchiesta riguarda una presunta estorsione che vede al centro la vicenda del dossier riguardante una pratica di condono della residenza del sindaco Rosa Capuozzo. Il consigliere avrebbe mostrato i documenti al sindaco e se non fosse stato «accontentato» sulla gestione dello stadio Giarrusso, questi sarebbero diventati pubblici. Cosa che si è verificata lo scorso novembre, provocando pesantissime polemiche. Il titolare dell’inchiesta, il pubblico ministero Henry John Woodcock, sta indagando anche su un altro filone a Quarto, riguardante l’accusa di voto di scambio. Nel registro degli indagati è finito Mario Ferro, già assessore comunale nel 2009. Avrebbe chiesto l’assunzione del figlio presso il cimitero di via Dante Alighieri in cambio dell’appoggio elettorale. De Robbio è risultato il più votato alle elezioni dello scorso maggio, con oltre mille preferenze. Per voto di scambio è accusato anche Alfonso Cesarano, titolare di una delle più note ditte di onoranze funebri. Avrebbe nutrito un serio interessamento per la gestione del campo sportivo.

Redazione

Redazione1909 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

1 Comment

  • giuseppe Reply

    24 dicembre 2015 at 5:35 pm

    MALAFFARE GRILLINO M5S: Sono appena arrivati ed hanno una sfilza di indagati, condannati e inquisiti!
    Oltre al consigliere comunale grillino, Giovanni De Robbio, é già indagata il Sindaco Rosa Capuozzo per abusivismo edilizio. Questa é la nuova sinitra italiana!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it