Ecco chi è la ragazza con la macchina distrutta: “Era la mia auto”

Immagine 4Era la sorella del ministro Maria Elena Boschi, secondo i grillini. Invece no, l’autrice del “selfie della vergogna” è semplicemente una simpatica e avvenente ragazza russa che si è fatta fotografare in posa di fianco a quella che lei sostiene essere la sua stessa auto. Bruciata e completamente distrutta.
Un modo ironico e tutto sommato sportivo per accettare l’amaro destino che le ha riservato la permanenza in Italia. Non dev’essere stato bello per lei, turista straniera o a Milano per motivi di lavoro, trovarsi l’auto in quelle condizioni

Immagine 4

“Era la mia auto” scrive laconicamente su Instragram, pur apparendo sorridente in quello che è stato condiviso sui social network come “il selfie della vergogna”.
Nessuno spregio a Milano, né alle auto incendiate. Quell’auto era sua, perlomeno a suo dire.

E la ragazza chi è? L’abbiamo trovata, per l’appunto su Instagram. Il suo nickname è “ailen_cray”, ma il suo nome di battesimo potrebbe essere Olga. Nella galleria di fotografie si trova anche quella con la sua auto distrutta.

Immagine 5

Dite che aumenteranno i suoi follower su Instagram? E soprattutto, si farà intervistare da noi?

AGGIORNAMENTO: Un’altra persona rivendica la proprietà di quell’auto ed è stato intervistato da Il Giorno e da Libero
Qui ulteriori precisazioni

Riccardo Ghezzi

Riccardo Ghezzi1205 Posts

Giornalista pubblicista, scrive di sport e politica su testate locali piemontesi. Appassionato di politica da sempre, ha un unico pregio: non essere mai stato di sinistra in vita sua

Commenta con il tuo account social

6 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it