Fazio regala a Varoufakis mille euro al minuto

1280x720-s5G

“Che tempo che fa?” si sarà chiesto Yanis Varoufakis, ex ministro delle Finanze di Tsipras di cui si ricordano più le camicie sgargianti e pacchiane che la profondità di pensiero. Che tempo che fa? Tempo di battere cassa con la Rai: è domenica 27 settembre e il furbetto del Peloponneso sbarca, infatti, su Rai 3 ospite di Fabio Fazio. Gratis? Macché, 24.000 euro di cachet, mica bruscolini.

Varoufakis – quello che mentre Atene bruciava, bisbocciava a cocktail – da quando non è più ministro ha, infatti, inaugurato un tour all’insegna del quanto è brutta la Troika affamatrice. “Dal momento delle mie dimissioni dal ministero delle Finanze per protestare contro la capitolazione del nostro governo davanti alla Troika” scrive nel suo blog “ho impiegato tempo ed energie a trasferire lo spirito della primavera di Atene al cuore dell’Europa per promuovere la necessità urgente di far brillare una luce di trasparenza sul processo decisionale dell’Europa come un requisito indispensabile per affrontare il gigantesco deficit democratico dell’Europa”.

varoufakisBeccato con le mani nella marmellata dalla stampa inglese,  Varoufakis ha pubblicato sul suo blog la lista dei suoi cachet, senza dimenticare quei pochi casi in cui non ha preso un quattrino. Ma c’era pur sempre l’Italia ed ecco mamma Rai pronta a scucire 24.000 euro perché sulla poltrona di “Che tempo che fa” illustrasse agli italiani le meraviglie della primavera di Atene. Di fronte a lui, un compiaciuto Fabio Fazio.

Canone Rai da pagare con la bolletta elettrica, pena sanzioni, così il governo Renzi, fino a pochi giorni fa. Giusto pagare il canone, se solo la tv fosse davvero di Stato. Non ci si meravigli, però, se i cittadini, minacciati e spennati, protestano, sapendo che i loro soldi servono a soddisfare i capricci di conduttori radical chic – già profumatamente pagati dai contribuenti – e dei loro ospiti succhiasangue.

@SECarnemolla

Commenta con il tuo account social

3 Comments

  • nadia Reply

    28 ottobre 2015 at 5:48 pm

    uno scempio infinito che nessuno riesce a fermare…vergogna

  • metello Reply

    28 ottobre 2015 at 6:41 pm

    Peccato che queste notizie al popolo italiano non vanno dette, il popolo italiano deve sapere solo che la sinistra è bello che il dirigente di sinistra è il bravo e tutto quello che è di sinistra fa bene a tutto e che il popolo italiano deve credere che la sinistra ti vuol bene. Poi quando viene fuori la delusione o è una notizia falsa o è il lupo cattivo che non ha voluto il bene. L’importante è fare soldi soldi soldi prendere il potere e fregarsene del popolo. Questa è la missione del sessantottino e della sinistra.

  • riudecols Reply

    31 ottobre 2015 at 4:31 pm

    Quando toglieranno Fazio ed altri come lui, pagare il canone, anche maggiorato, sarà ‘ un piacere.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it