Forza Italia, (quasi) tutti contro Silvia

0331_34_silvia_vs_lorenzinOramai la vediamo imperversare in tutte le televisioni, se sia positivo o no non sta noi stabilirlo, certo è che lei c’è, mentre quando va bene il resto di Forza Italia trova spazio giusto in talk di seconda fascia. E’ ovviamente di Silvia Sardone che stiamo parlando: “l’astro nascente” del partito azzurro, che per il suo attivismo si sta attirando le antipatie di molti colleghi incapaci d’eguagliarne le “imprese” pur avendo decenni di carriera politica alle spalle.

La giovane consigliera di zona milanese sta riuscendo a massimizzare l’esperienza fatta sul territorio, con cui non ha mai perso in il contatto, tornando a parlare di temi quali, immigrazione, sicurezza, disagio sociale, che nel suo partito sembravano dimenticati. Un valore aggiunto, che affrontando con freschezza e senza peli sulla lingua questioni come il rinnovamento del partito, sta riavvicinando molti elettori a quello che dovrebbe essere il contenitore liberale del centrodestra italiano. Purtroppo il suo successo, invece di essere visto come un traino cui agganciare l’azione politica di tutto il gruppo, sta suscitando l’invidia dei molti che non riescono a imitarla, perché disabituati al lavoro e al confronto con i cittadini. Così è partita la macchina del fango.

Una macchina non certo avviata da alti esponenti come Romani e Gasparri, che a torto o ragione l’hanno attaccata a viso aperto, come si conviene fra persone per bene, bensì da piccoli esponenti locali, timorosi di vedersi sfilare da sotto le chiappe le poltrone su cui siedono e con esse i privilegi che vi sono collegati, o forse ancora più spaventati al pensiero di doversi mettere a lavorare per eguagliarne i risultati. Fatto sta che, è forte il sospetto che “voci” sul suo passato lavorativo possano essere ispirate da chi nel proprio ha più di un ente fallito e sembra strano che articoli che la dipingono come una persona usa a elemosinare passaggi televisivi, quando è suo malgrado costretta a rifiutarne molti, compaiano su giornali dove fino a poco tempo addietro scrivevano componenti dello staff di esponenti azzurri. Fuoco amico, diretto contro chi dagli avversari di attacchi non ne ha mai subiti Un’azione che finirà inesorabilmente per ritorcersi contro il partito e quelli che l’hanno generata.

Cose tristi di un partito destinato ad avviarsi al declino, se invece di affrontare il futuro cercherà di distruggerlo.

Commenta con il tuo account social

6 Comments

  • Ribaudo Ettore Reply

    28 aprile 2015 at 7:01 pm

    Non è l’unica.

  • giuseppe Reply

    28 aprile 2015 at 8:35 pm

    da sito di Silvia Sardone: “…Mi sono laureata a pieni voti in Giurisprudenza nel 2007 in Bocconi, con grossi sacrifici dei miei genitori, i quali non facevano le vacanze per mantenermi agli studi. Ho sempre lavorato mentre studiavo, per non pesare troppo sulle loro spalle. Ho anche viaggiato molto e studiato all’estero, tutte esperienze utili perchè ho visto cosa c’è fuori dal mio Paese….” che a qualcuno dia fastidio questo.
    Forza Sardone e ai molti giovani del centro-destra, oltre che giovani (che non é una qualità), sono bravi e competenti!

  • Nicola Reply

    29 aprile 2015 at 7:48 pm

    Chissà se son veri i sacrifici dei genitori…chi li fa veramente dovrebbe poi imparare valori quali il rispetto e la correttezza e l’etica…lei non ne ha…nel suo precedente incarico di presidentess
    a di Afol milano ha fatto concorsi truffa per inserire i suoi amici con il massimo degliinquadramenti …quando ci sono lavoratori con competenze elevate anzianità di decenni che vengono maltrattati non solo perché é abitudine punire chi si ribella al governo dei privilegi per i raccomandati a cui bisogna sottostare con stipendi da fame svgendo lavori con alto rischio e che richiedono alte professionalità che nn vengono riconoscoute se non sei un raccomandato d…la dott.ssa Sardone in Afol si é accomodata passando sopra le teste di padri e madri di famiglia che lavorano con serietà e competenza che sono stati surclasdati da pivelli trentenni senza arte né parte se non dalla parte di forza italia…vergognati sei vergognosa!

    • giuseppe Reply

      29 aprile 2015 at 8:34 pm

      lei scrive: “ha fatto concorsi truffa per inserire i suoi amici …”, se ha le prove denunci, se no, sono parole al vento, dettate da spirito di rivalsa o invidia.

  • Michele Giovine Reply

    30 aprile 2015 at 8:59 am

    si può sapere cosa ha di speciale ‘sta cavolo di Silvia Sardone?!? ce l’ha di platino?

  • Nicola Reply

    4 maggio 2015 at 3:28 pm

    Rivalsa?Invidia? ma vuole scherzare lei…semmai é l’esimia dottoressa che dovrebbe invidiare o meglio imparare da chi cerca di costruire il proprio futuro su valori solidi onestà e correttezza…su valori civili e sociali…non sull’arraffare quel che riesco per me e per i miei amici

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it