Il FMI stronca Renzi: 20 anni per tornare ai livelli pre-crisi

Renzi-PadroneÈ del 27 luglio la notizia che il Fondo Monetario Internazionale stima in 20 anni (VENTI ANNI!!!) il tempo necessario affinché nel nostro paese il livello occupazionale torni quello che era presente prima della crisi. Insomma la strada della ripresa è ancora lunga e il nostro sistema ha bisogno di riforme per poter rilanciare il mercato del lavoro. In seguito a questa presa di posizione mi sarei aspettato programmi di approfondimento dedicati a questa stroncatura delle politiche del Governo Renzi da parte del Fondo Monetario Internazionale, titoloni di giornali, dibattiti, polemiche ma non c’è stato niente di tutto ciò!

La notizia è passata in sordina, quasi in secondo piano. Forse perché il periodo estivo suscita il disinteresse dei più su simili problemi o probabilmente perché la stampa italica continua a dare fiducia al fiorentino e non da il dovuto risalto alle notizie che potrebbero disturbare il suo esecutivo. Eppure la notizia è di quelle allarmanti e certifica che senza un’adeguata inversione di rotta il nostro paese è destinato ad una lenta risalita. Una risalita tanto lenta che provocherà l’esclusione dal mondo del lavoro di un’intera generazione, quella dei ragazzi dai 25 ai 35 anni, con tutte le conseguenze sociali che da ciò derivano.

Commenta con il tuo account social

3 Comments

  • gbravin Reply

    29 luglio 2015 at 10:53 am

    Siccome le pensioni saranno calcolate esclusivamente col sistema contributivo: pochi contributi? Poca pensione”
    A 64 anni, mi sto preoccupando!

  • marco Reply

    29 luglio 2015 at 11:41 am

    La notizia è passata in sordina perchè adesso all’ordine del giorno dell’italica informazione indipendente (e un pò mafiosa) c’è il TAGLIO (molto futuro) delle TASSE!!!!! Con quali soldi? Hanno già iniziato con i tagli alla sanità ……. Ma in un paese di “boccaloni” tutto va bene!

  • Frank Reply

    29 luglio 2015 at 2:05 pm

    Caro Antonio, Renzi se ne frega del FMI e delle sue catastrofiche previsioni per il semplice fatto che saranno catastrofiche per noi, non per lui. A lui basta fare sfoggio di logorrea e continuare a promettere cose che si realizzeranno (lui dice) tra anni, ma presentandole come successi di oggi. Bisogna dargliene atto: nella demagogia è davvero un campione!
    Adesso ci rassicura: nel 2018 tutte le nostre afflizioni saranno scomparse. Ah, si? E dove sarà lui nel 2018?
    Il vecchio detto è sempre vero:i successi hanno sempre molti padri, ma le sconfitte sono sempre orfane!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it