Il nuovo verso dell’Arma: il Comandante Generale autorizza una divisa più pratica e “sicura”

RADIOMOBILE.jpgUna grande vittoria del Co.Ba.R. Lazio che chiese più di un anno fa, la sperimentazione di una divisa più sicura per i Nuclei Radiomobili.
Sappiamo bene che l’Arma è ancorata alle tradizioni e che il rinnovamento passa per strade lunghe e tortuose. Anche se, come in questo caso purtroppo, il cambiamento è un grande passo per la praticità e la sicurezza di chi ogni giorno presta servizio di Pronto Intervento. Ma gli sforzi dei delegati Giuseppe La Fortuna e Carmine Caforio non furono vani.

Infatti, dopo circa un anno di contrarietà del Comando Generale, il nuovo Comandante Generale Tullio Del Sette, tra i primi atti del suo insediamento (in carica da poco più di un mese) ha deciso di autorizzare la sperimentazione a Roma e Milano a partire dal 1 aprile, premiando la costanza dei delegati della Rappresentanza Militare.

Il cambiamento riguarderà, finalmente, la fondina ad estrazione rapida e la giacca a vento sagomata come il carabiniere di quartiere.
Insomma, sperimentare il cambiamento e innovare partendo dalle tradizioni, questa sembra la strada intrapresa dal nuovo Comandante.

Guido Lanzo

Commenta con il tuo account social

8 Comments

  • emi Reply

    13 marzo 2015 at 6:15 pm

    è una cosa molto giusta.

  • Geronimo Reply

    13 marzo 2015 at 7:23 pm

    Eh si, bel cambiamento, mi viene da ridere. Dopo anni si è arrivati all’esigenza di cambiare la fondina ( magari si poteva aspettare fino alla scoperta delle pistole laser) , ma la bandoliera è sempre li. Non si guarda alla praticità, ma si vuole che il carabiniere sembri ancora un manichino. Leviamo la bandoliera e potremmo dire che si è voluto un cambiamento.

  • Er meglio Reply

    13 marzo 2015 at 9:34 pm

    Mamma mia che grande vittoria! Stamo a morì de fame e queste cavolate le considerate una vittoria? Da quante che non aumentano lo stipendio? Bravi delegati cocer complimenti per la vittoria.

  • mario Reply

    14 marzo 2015 at 4:21 am

    Che poi,ma che cazzo ci si mette dentro la bandoliera?

  • luc Reply

    14 marzo 2015 at 8:32 am

    Ma, la “bandoliera” resta! Inutile ed ingombrante accessorio ereditato dall’epoca di Carlo Alberto.

  • Il nuovo verso dell’Arma: il Comandante Generale autorizza una divisa più pratica e “sicura” | aggregator Reply

    14 marzo 2015 at 1:11 pm

    […] Il nuovo verso dell’Arma: il Comandante Generale autorizza una divisa più pratica e “sicura” […]

  • alessio Reply

    14 marzo 2015 at 2:19 pm

    Grande novità? Finché si vedranno scenette patetiche di carabinieri che rincorrono il farabutto di turno tenendosi con una mano il berretto, con l’ altra la fondina oscillante sui testicoli e la bandoliera che gira come una ruota, c’è poco da essere soddisfatti. Il problema non si risolverà mai perché chi decide e dispone del nostro vestiario lo fa col culo al caldo e dietro ad una scrivania!

  • Luigi Reply

    3 gennaio 2016 at 12:08 am

    Bravissimi al cobar Lazio sempre in prima linea con gli uomini giusti e bravi per questo bel risultato ottenuto ci voleva questo cambiamento. Saluto a tutti

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it