Udine: il rettore invita tutti gli studenti al convegno del Pd

università

Devono essere gli effetti della “Buona Scuola” o forse sarà l’effetto combinato di avere la Serracchiani al governo regionale e Renzi a quello nazionale. Ma la caduta di stile del Magnifico Rettore dell’università di Udine, il Prof. Alberto De Toni, è stata talmente evidente che alcuni hanno parlato di “cupidigia di servilismo”. Il professore, infatti, ha deciso di inviare una mail a tutti gli studenti universitari di Udine, invitandoli a un convegno organizzato dal Partito Democratico.

Ecco il testo della mail: “Carissime/i, desidero informarvi che venerdì 23 e sabato 24 ottobre 2015 presso Palazzo Garzolini di Toppo Wassermann il Partito Democratico organizza un evento nazionale sul tema in oggetto”.

E dopo aver indicato tutti i partecipanti, a partire dal ministro Giannini per arrivare a Debora Serracchiani, allega il link al sito del PD e conclude parlando di “un’occasione fondamentale per confrontarci su temi per noi fondamentali”.

Il Rettore, alla prima bordata di critiche, ha risposto, arrampicandosi sugli specchi, che “informare” è diverso da “invitare”. Un punto altrettanto e forse più delicato è quello rilevato da molti studenti, e su quale la Lega Nord e Fratelli d’Italia hanno annunciato di non voler lasciar correre. Perché l’Università ha concesso un suo spazio al Partito Democratico mentre il disciplinare dell’Università di Udine vieta espressamente che siano concessi spazi dell’Università ai partiti? Il deputato Walter Rizzetto, che i bene informati danno molto vicino a Fratelli d’Italia, ha già presentato un’interrogazione parlamentare. Ma forse si sbaglia lui e ci sbagliamo tutti noi: quanto si intende che concedere gli spazi ai partiti è vietato, si intende che è vietato a tutti i partiti tranne che al Partito Democratico. Perchè questo è il pluralismo al tempo del Pd e della “Buona scuola”.

Gianni Candotto

Gianni Candotto84 Posts

Assicuratore. Laureato in storia a Padova, ha studiato anche economia e commercio ad Udine. Alle spalle due mandati da Consigliere Comunale.

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it