La balla della distinzione tra islam moderato ed islam estremista

islamFossi musulmano ora sarei arrabbiato con coloro che si professano miei “fratelli”. Con quelli che la mattina si svegliano e imbracciano un fucile per uccidere persone innocenti, con quelli che indossano cinture esplosive per farsi saltare nel bel mezzo di una folla innocente, con quelli che vanno in tv a dire che esiste un Islam moderato e uno estremista.

La verità è che questa distinzione non esiste, è una grande stupidaggine inventata dalla propaganda buonista per provare a stemperare l’odio che cresce quotidianamente nella gente nei confronti dei musulmani e di quel modello di integrazione miseramente fallito dopo gli attacchi di questi mesi.

Se domattina i cristiani iniziassero ad uccidere la gente nel nome di nostro Signore Gesù Cristo, è chiaro che tutti noi dovremmo reagire, smentendo le menzogne di chi uccide per conto del nostro profeta, affermando che non esiste un cristianesimo moderato ed uno estremista. In caso contrario, la cosa equivarrebbe a riconoscere che parte di ciò in cui crediamo è fatta di violenza ed odio.

Molti di noi in questi giorni si aspettavano una campagna mediatica dei musulmani (quelli che non uccidono, anzi professano tolleranza) in questa direzione. Invece si è riusciti a vedere la solita ipocrisia buonista, quella che sortisce sempre effetti contrari rispetto alle aspettative, quella che fomenta indirettamente, e speriamo inconsapevolmente, l’odio di chi non vuole rassegnarsi a una vita di paura.

@eugcipolla

Commenta con il tuo account social

10 Comments

  • Enea Melandri Reply

    18 novembre 2015 at 11:12 am

    Beh, sono musulmani quelli che stanno VERAMENTE combattendo l’ISIS http://fareprogresso.it/vedi_fp_full.php?id=2226&ref=qs

  • gbravin Reply

    18 novembre 2015 at 11:41 am

    Non si vuole dare una informazione completa e dettagliata. I musulmani possono essere Sunniti, Salafiti etc. Si va da un estremo all’altro. Ci sono Nazioni musulmane nelle quali una donna puo’ scendere in strada solo se accompagnata da un maschio della famiglia, e comunque non potra’ parlare con estranei. Ci sono nazioni che impongono alle donne il solo velo fino al burka. Nazioni che permettono ad una donna di essere capo del governo, e altre che non permettono alle donne neppure l’istruzione. Il vituperato Saddam Hussein, musulmano, aveva come secondo in comando, Tarek Aziz, cristiano caldeo.
    Quindi impariamo a separare il grano dal loglio….

  • Andyphone Reply

    18 novembre 2015 at 1:32 pm

    La differenza la fanno le persone non la religione, gli islamici hanno un grosso problema da risolvere per eliminare le ambiguità.

    • monica cappellini Reply

      23 novembre 2015 at 10:01 am

      Concordo; sono in stato confusionale latente. Quando lo superano l’unico modo attuale per loro è l’attacco esplosivo stile tagliatori di teste, per far parlare di sé e sentirsi protagonisti

  • Alessandro Reply

    18 novembre 2015 at 3:51 pm

    Gli unici musulmani moderati sono quelli laici, quelli liberali o i non osservanti in genere. Saddam era un musulmano laico, come Assad. Nell’islam le uniche correnti moderate sono il misticismo sufo e l’ibadismo omanita. Chi dice che i sunniti non sono moderati mentre gli sciiti si dice una sciocchezza: studiate la storia e la geopolitica con più attenzione.

  • luciano tanto Reply

    18 novembre 2015 at 7:25 pm

    mattanza cristiana? gia fatto. la cultura é piu utile e necessarria delle superstizioni per superare la violenza.

  • monica cappellini Reply

    23 novembre 2015 at 9:59 am

    giratela unpo’ come volete. L’Islam è follia pura punto e fine.
    Maometto un profeta? diamo il significato vero alle parole; E poi salafiti o sunniti….ma chi se ne importa? a noi Italiani chi viene a chiedere se siamo veneti torinesi o calabresi?

    • Giovanni Bravin Reply

      23 novembre 2015 at 10:55 am

      Non mescoliamo pere e mele! Un conto è la Regione di appartenenza, l’altra è la religione: L’Islam, si divide in varie “correnti”: Salafiti, Sunniti, Sciiti, Wahabiti etc. Il Cristianesino. Cattolici, Protestanti, Ortodossi, Anglicani, Valdesi etc.

  • giuseppe Reply

    24 novembre 2015 at 1:39 pm

    Islam, quale Islam? Hezbollah (Combattenti di Allah, che si rifanno ai nazionalsocialisti di Hitler), teocrazia iraniana, waabiti sauditi, come anche Al Nusra, Al Qaeda, Al Shabaab, Bobo Haram, Alba libica, talebani afgani e pakistani, Movimento di Resistenza Islamica Hamas. Nei gruppi sopra scitti, la differenza é che alcuni sono stabilmente al potere (teocrazia iraniana e waabiti sauditi), mentre altri tentano di conquistare il Potere come anche lo Stato Islamico. Tutti questi movimenti, partiti, Stati rispettano i precetti del Corano e della Sharia, sono musulmani praticanti
    Solo Marocco, Tunisia, in parte Egitto (ma solo l’elite), Giordania, il governo del Mali hanno un islam piu’ tollerante, oltre a Albania e Bosnia.
    L’Islam é uno solo, il Corano é uno solo, la Sharia una sola. Qualche Stato é meno confessionale, e applica l’Islam in modo più blando.
    Aggiungo se “dovevamo” importare immigrati (da 40anni l’Europa incentiva la denatalità, e ci vuole un inversione di tendenza), dovevamo farlo seguendo le parole del compianto Cardinale Giacomo Biffi e mons.Maggiolini, favorendo l’immigrazione a chi é a noi piu’ vicino, l’immigrazione cristiana, anche se il messaggio di Gesu’ il Cristo é favorire le condizioni economiche in loco (e Bergoglio lo sta dimenticando) . L’Islam non ha nulla in comune con la nostra Civiltà greco-romana-giudaico-cristiana, anzi ci ha sempre combattuto e cercato di conquistarci, fino a che l’Europa non é stata in grado di essere piu’ forte militarmente e ha respinto i musulmani, l’Impero Ottomano che si vuole ricreare. Se noi europei non prendiamo coscienza di cio’, rischiamo di diventare come i cristiani, ebrei, zaratustriani e yazidi della Mesopotamia: dei dhimmi, sudditi dei musulmani a cui é concessa la vita in cambio della sottomissione ai musulmani.

  • Deacon Martino Mireles Reply

    25 novembre 2015 at 3:52 pm

    Grave errore, Gesù Cristo non è un profeta, ma è Figlio di Dio. Non cadete nelle fuffe furbette di C. Augias che lo ha affermato sottilmente ieri a Ballarò. Dre che Cristo è un profeta è aprire a porte all’Islam che proclama la stessa cosa.
    Il demonio si vede nei particolari insignificanti.
    [22]Chi è il menzognero se non colui che nega che Gesù è il Cristo? L’anticristo è colui che nega il Padre e il Figlio. [23]Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre; chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre. I Let. Giovanni 1,22

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it