La ricetta grillina per Roma: ai rom bonus casa di 500 euro

182745 ROMUna proposta choc che gela migliaia di romani intenzionati a votare Cinque Stelle alle prossime elezioni per il Comune di Roma.

Il capogruppo grillino nella Capitale, Marcello De Vito, si è detto intenzionato ad affrontare il problema dei campi rom ‘grazie all’impiego di bonus casa’.” La dichiarazione risale a mercoledì scorso, quando, nel corso di un’intervista al Messaggero, il candidato in pectore dei pentastellati al Campidoglio ha proposto sì di smantellare i campi rom, ma con una soluzione che ricorda quelle vagheggiate da Laura Boldrini.

I campi nomadi “hanno un costo enorme, circa 30 milioni – attacca De Vito – È una soluzione anti-sociale che ha prodotto finora solo criminalità ed emarginazione. Dobbiamo superarli chiudendoli: i nomadi a Roma sono 8 mila, ognuno di loro con una spesa di 4/500 euro al mese si può progressivamente inserire in un alloggio o sostenere con un bonus casa, stiamo valutando”.

I conti sono presto fatti: se il M5S dovesse vincere a Roma, decine di migliaia di euro al mese verrebbero destinati all’inserimento dei nomadi (che, per definizione, stanziali non sono) all’interno delle case. Naturalmente a spese dei contribuenti.

Che poi questa mossa serva a superare “criminalità ed emarginazione”, come auspica De Vito, resta tutto da vedere.

[Fonte: Il Giornale]

Redazione

Redazione1905 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

5 Comments

  • Monica Cappellini Reply

    3 novembre 2015 at 3:43 pm

    Ideona del supermanidiot marino?

  • Paolo VII Reply

    4 novembre 2015 at 2:47 pm

    Saranno felicissimi i vicini.
    A meno che non si decida di edificare case solo per loro, ricreando in verticale i problemi che pongono i campi nomadi attuali.

  • Ida Reply

    5 novembre 2015 at 2:07 pm

    Io vorrei sapere perché mio padre Italiano per comprarsi una casa ha dovuto lavorare mentre ai rom gli viene regalata. Viva l’uguaglianza

    • renato colombio Reply

      13 novembre 2015 at 11:17 am

      Se io mi trasferisco in Romania con un camper, cosa fa quel governo?
      Stesso trattamento del nostro? Bisogna smantellare i campi rom in Italia e spedire questa gente al loro paese se non dimostrano di avere i mezzi sufficienti per vivere onestamente da noi, altro che casa e bonus vari. E gli italiani? Dimenticati, ignorati, calpestati dalle tasse. NON CI SIAMO!
      E poi questi nostri, ECCELSI POLITIC, vogliono il voto?
      Finché la loro barca…va! Ma potrebbe anche affondare!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it