L’Europa contro il cibo italiano, ma Serracchiani parla di prestigio nazionale

13.05.28-Debora-Serracchiani-4Debora Serracchiani, quella che in teoria dovrebbe occuparsi del Friuli Venezia Giulia in qualità di presidente della Regione ma preferisce fare la renzina, ha spiegato a tutti che l’Italia ha recuperato prestigio e ruolo internazionale. Ovviamente grazie al bugiardissimo ed alle sue riforme (non realizzate, ma basta non raccontarlo). Un prestigio internazionale così forte, ma così forte, che l’Europa ha subito deciso di sferrare un altro attacco al Made in Italy. E dopo il cioccolato prodotto senza cacao ed il vino senza uva, gli euro cialtroni hanno imposto all’Italia di accettare il formaggio senza latte fresco. E, naturalmente, il grande prestigio italiano ha fatto si’ che non riuscissimo neppure a pretendere etichette chiare per difendere i nostri prodotti. Ma lei, la Serracchiani, forse neppure lo sa. Lei già fa la renzina e pontifica su tutto.

Può mica avere il tempo per informarsi. Così, pontificando pontificando, in compagnia dell’altra anima bella Padoan, ha spiegato che la crisi greca non avrebbe toccato l’Italia, che non ci sarebbero state ripercussioni. Perché, grazie alle riforme del bugiardissimo, l’Italia e’ forte ed è al di fuori di ogni problema. Peccato che l’apertura della Borsa italiana sia andata in direzione opposta.

Ma come si permettono questi operatori finanziari e questi risparmiatori? Come possono non fidarsi di una grande economista come la renzina? Sarà perché il suo signore e’ un bugiardissimo senza pari? Che ha ripreso a portar sfiga a livello interno ed internazionale. Sabato, al padiglione Italia dell’Expo, ha incontrato il presidente kazako. Prima sono occorsi 30 minuti per far funzionare i microfoni, andati in tilt all’annuncio dell’intervento del bugiardissimo. Poi il premier ed il presidente kazako son rimasti bloccati in ascensore.

Dunque o il bugiardissimo porta sfiga senza pari oppure il padiglione Italia e’ un totale bluff, nonostante le assicurazioni del premier. Un simbolo delle sue tante chiacchiere e dei suoi mancati risultati.

Augusto Grandi

Augusto Grandi112 Posts

Giornalista di economia, politica, geopolitica, senior fellow del centro studi “Il Nodo di Gordio”, autore di reportage fotografici sullo sfruttamento del lavoro nel mondo. Ha scritto alcuni libri tra cui “Baci e bastonate”, “Eroi e cialtroni – 150 anni di controstoria”, “Il Grigiocrate”, “Razz politici d’azzardo”, “Lassù i primi – la montagna che vince”.

Commenta con il tuo account social

6 Comments

  • gbravin Reply

    29 giugno 2015 at 10:25 am

    Tutta l’EXPO 2015 è un bluff, che terminerà il 31/10/15 dopodiché si smonterà il tuttu ad i terreni, cincessi in comodato d’uso saranno resi ai proprietari con la modifica del piano regolatore (erano agricoli) utenze allacciate e una stazione metropolitana. Invece, è notizia fresca che i geniacci della EU, hanno legiferato consentendo di produrre formaggi partendo dal latte in polvere. Altro che Serracchiani, questo è un altro passo a favore del TTIP. TTIP all’ordine del giorno del Bigerberg 2015. Sarà un caso?

  • Paolo Reply

    29 giugno 2015 at 12:57 pm

    E’ evidente, che il buon juncker non è l’ unico u*riacone del consesso.
    Io comunque ne ho veramente piene le p*lle di questa UE di m*rda! >:-(

  • giuseppe Reply

    29 giugno 2015 at 9:06 pm

    Mentre gli islamici ci massacrano, la tecnocrazia europea distrugge i formaggi italiani (dopo il cioccolato senza cacao ed il vino senza uva!), e la sinistra é sempre dalla parte sbagliata

  • giuseppe Reply

    29 giugno 2015 at 9:10 pm

    La Serrachiani che almeno si preoccupi dell’invasione di islamici arrivati alla frontiera slovena e che sono bivaccati a Gorizia, e nel Friuli.

    • Paolo Reply

      1 luglio 2015 at 11:51 am

      Forse è meglio di no, Sig. Giuseppe; se dovesse occuparsene costei, per compiacere la solita cricca dei suoi amici benpensanti radical-chic buonisti (con il nostro portafoglio e con le nostre spalle) ce li troveremmo infilati persino nella zuccheriera (gli islamici)… 🙁

      Una conclamata incapace, come questa persona, dovrebbe solo avere il buonsenso ed il buongusto di dimettersi!!!

  • L’Europa contro il cibo italiano, ma Serracchiani parla di prestigio nazionale | aggregator Reply

    2 luglio 2015 at 7:06 pm

    […] L’Europa contro il cibo italiano, ma Serracchiani parla di prestigio nazionale […]

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it