Materiale bellico per la Siria in Italia su navi dalla Cina

346921-adminI mercantili, anche loro sono coinvolti nel traffico di materiale bellico per la Siria. Nel giugno 2014 un mercantile partito dalla Cina e giunto al porto di La Spezia fu, ad esempio, trovato con un carico di prodotti duali, con potenziale uso militare, destinati a una fantomatica società libanese. La merce fu rinvenuta dalle autorità doganali in nove container. Gli accertamenti permisero di scoprire “beni destinati a soggetti siriani implicati in attività di sviluppo di armi di distruzione di massa”. Un’operazione bloccata grazie all’intervento dei funzionari doganali.

Nel novembre 2014, sempre nel porto di La Spezia, fu intercettata una spedizione di prodotti cinesi a “possibile uso militare”. La merce, trasportata con un mercantile proveniente dalla Cina, risultò esportata, con altri cinque container, da una società cinese di Shenzhen, con il carico – “140 pneumatici per aeromobile” di “possibile uso militare” destinato a una società di Damasco –, subito bloccato e con la merce quindi dichiarata “in abbandono”.

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it