Musulmano si converte al cristianesimo e viene picchiato selvaggiamente

hussain (1)La vittima è un cittadino inglese di origine pachistana di nome Nissar Hussain, 49 anni: il 17 novembre è stata aggredito davanti a casa sua, nella città di Bradford, da due uomini incappucciati, che con una mazza da baseball gli hanno provocato fratture ad una mano e ad un ginocchio per cui è stato necessario un intervento chirurgico.
Da ben 10 anni Hussain e la sua famiglia – la moglie Kubra e i sei figli – subiscono angherie e violenze da alcuni vicini musulmani perché hanno abbandonato l’islam per il cristianesimo. Ricordiamo che nei Paesi islamici l’accusa di apostasia può significare rischiare perdere la vita. Ma è ancora più assurdo che chi compie questa scelta non possa vivere tranquillo nemmeno in Occidente.
Più volte Hussain si è trovato i vetri dell’auto spaccati, i suoi figli hanno subito discriminazioni a scuola, la moglie è stata aggredita e la sua casa ha rischiato di essere bruciata. Il fatto ancora più vergognoso è che, quando l’uomo si è recato dalla polizia britannica, questa non ha neppure registrato la sua denuncia, esortandolo a “smettere di fare le crociate”.
Ma Hussain non si arrende: “Ci considerano dei blasfemi e la maggior parte della comunità musulmana, composta da brava gente, fa finta di non vedere quello che ci fanno. Anche le chiese devono svegliarsi”, ha dichiarato.
Alessandra Boga

Alessandra Boga161 Posts

Nata a Magenta (MI) il 26/08/’80, vive a Meda (MB). Liceo classico, Scienze dell’Educazione all’Università Cattolica di Milano, tesi dal titolo “Donna e islam: la questione del velo”. Ha scritto due libri “Donne la notte” (2009), “Soltanto una donna” (2011). Collabora con “Il Jester”; “Il Legno Storto”, “L’Occidentale”, “Islamofobia”, “Al-Maghrebiya” e la rivista “Genio Donna”

Commenta con il tuo account social

1 Comment

  • Corrado Massa Reply

    10 dicembre 2015 at 5:40 pm

    Odifreddi sarà contento.

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it