Nuove auto e moto per i Carabinieri: Renault Clio e Aprilia Capo Nord

280_0_4744671_5156Ci sono delle importanti novità che riguardano i veicoli dei Carabinieri. Debuttano infatti le auto marchio Renault e le moto Aprilia. Riportiamo un estratto del notiziario curato dal delegato Co.Ce.R. Carabinieri Alessandro Rumore.
“Cari colleghi, oggi presso il Comando Generale, alla presenza del Comandante Generale, sono state presentate la nuova autovettura di fascia media e la nuova moto.

L’autovettura è la Renault Clio, molto bella, un po’ più piccola della Fiat Grande Punto ma gli interni e le finiture sono nettamente migliori. L’accensione avviene con una specie di chiave tipo smartcar e l’alloggiamento della pulsantiera per i sistemi lampeggianti è situato in alto con una chiara lettura dei Comandi.

La Moto invece è un Aprilia Capo Nord 1200 di ben 125 cv. Bella sicuramente ed anche ben accessoriata visto che monta di serie il track-controll e l’abs. Tutte e due sistemi sono disattivabili. La Caponord monta una centralina con tre mappature per un uso sportivo al massimo della potenza, uno Gran Turismo più docile e uno City per la città che abbassa la potenza e i Consumi. Ottimo l’inserimento dei lampeggianti anteriori, un po’ meno quello posteriore anche se detti sistemi sono di ultima generazione. Aggressiva e agile la Capo Nord si addice ai servizi di pattuglia anche in vicoli stretti. Nella guida risulta aggressiva e sicura e con un’ottima andatura anche con inclinazioni al limite nelle curve strette o nei tornanti veloci.

Complimenti a tutto il Quarto Reparto ed in particolare al Generale Luzi e i suoi collaboratori che in questi mesi stanno lavorando non poco, tra nuove divise del Norm da approntare e automezzi da verificare.”

Guido Lanzo

Commenta con il tuo account social

21 Comments

  • indomar Reply

    16 marzo 2015 at 6:51 am

    Si pala tanto di aiutare le industrie italiane e poi si prendono auto straniere. Bell’ esempio !!

    • Samuel Reply

      16 marzo 2015 at 9:46 am

      Per la moto italiana niente da dire.. hanno presa la migliore!!

    • giovanni Reply

      16 marzo 2015 at 10:01 am

      Io ci lavoro sulle fiat….e sinceramente preferisco una clio alla grande punto. Ho provato tutte e due non c’e’ paragone. Prima si pensa a sicurezza ed efficienza…..

      • Francesco Reply

        16 marzo 2015 at 10:28 am

        Allora mi spiega perché in Inghilterra , dove assicurano anche per i fermi motore ed in base a questo si paga di più per modelli meno sicuri , le clio pagano molto di più delle punto ? Loro hanno statistiche , noi dicerie ….
        Buongiorno

        • 174VAM Reply

          21 marzo 2015 at 12:37 pm

          Lo spiego io:
          perchè se non si denigra “a prescindere” ciò che è italiano, non “fa figo”

  • Marco Reply

    17 marzo 2015 at 12:57 pm

    vergogna!!!

  • Romy Reply

    17 marzo 2015 at 8:52 pm

    Portano i soldi alla Germania e alla Francia…POLITICI CORROTTI E VERMI,CARABINIERI CORNUTI E TOPI DI FOGNA…soprattutto ai carabinieri : cornuti,non consumate benzina voi corpo di cazzo senza professionalita’,e,state attenti quando siete in servizio,forse qualche rumeno si scopa vostra madre o vostra moglie o fidanzata…cornuti quando vedete noi ROM vi cacate sotto…FORZA I ROM!!!!!!!!!!!!!!

    • piero Reply

      19 aprile 2015 at 3:21 pm

      La maggior parte di noi guida macchine straniere per uso privato…….protestiamo in questo modo, quando ci danno le punto che cadono a pezzi già
      50.000 kilometri

  • diego Reply

    17 marzo 2015 at 9:25 pm

    ottima scelta, renault nettamente superiore e non si danno soldi a minchionne!!!

    • 174VAM Reply

      21 marzo 2015 at 12:38 pm

      marchionne i soldi li pappa lo stesso, in compenso gli operai vanno in cassa integrazione e poi a casa

      • diego Reply

        21 marzo 2015 at 1:18 pm

        grazie ai fessi che comprano la 500 da 10 anni a questa parte, sempre la stessa auto, la allargano la stringono la rialzano e i fessi italioti ci cascano.Almeno renault investe in modelli nuovi e non prende in giro il consumatore.A Ginevra lo stand fiat, pardon fca, era una barzelletta!!!

    • piero Reply

      19 aprile 2015 at 3:29 pm

      Ho avuto 3 renault nella mia vita, le considero a livello motoristico inferiori e inaffibabili, prova un peugeot, motori diesel silenziosi affidabili e ben costruiti.

  • Giuseppe Reply

    18 marzo 2015 at 3:41 pm

    Finalmente è caduto il monopolio mafioso di fiat! Comunque per gli ignoranti che parlano e basta nell’acquisto di vetture per le istituzioni si applica la procedura della gara d’appalto e vince l’offerta migliore tra qualità del prodotto e prezzo più basso quindi non vedo perché bisogna comprare fiat che tra l’altro produce la gran parte di veicolo all’estero. ,se il prezzo è superiore e la qualità non di certo.

    • Massimo Reply

      25 marzo 2015 at 1:28 am

      Proprio il mese scorso la fiat, grazie al successo che sta avendo la 500x, ha assunto forse un migliaio di ragazzi allo stabilimento di Melfi. Non lavoro e non ho parenti che lavorano in fiat, ma comunque, se il mio prossimo acquisto di un auto potra “pagare” anche un solo giorno di lavoro ad uno di quei ragazzi, lo farò volentieri.
      Smettiamola di denigrare a prescindere i “nostri” prodotti.

      • diego Reply

        25 marzo 2015 at 12:39 pm

        ma smettila sono interinali a 3 mesi sfruttati per un piatto di riso che dormono in 5 in una stanza!!!

        • Massimo Reply

          26 marzo 2015 at 3:57 pm

          Non tutti interinali e non proprio per un piatto di riso.
          Comunque non so dalle tue parti, ma qui per un piatto di riso troveresti in molti disposti a fare a pugni.

      • piero Reply

        19 aprile 2015 at 3:27 pm

        guarda che ingannano te compreso…. il gruffo FCA ex Fiat i soldi li porta in Usa. Vorrei invece, tanto vedere una fabbrica della Toyota o la rinascita della innocenti con piccole autovetture, qui in Italia.Amelfi produrranno la jeep in un paese che non ne ha bisogno in un mercato gia full….

  • Nuove auto e moto per i Carabinieri: Renault Clio e Aprilia Capo Nord | aggregator Reply

    21 marzo 2015 at 2:56 pm

    […] Nuove auto e moto per i Carabinieri: Renault Clio e Aprilia Capo Nord […]

  • antonio Reply

    30 marzo 2015 at 12:27 pm

    Troppe chiacchiere ,per affidabilità le macchine italiane possono essere costruite con descrizione a richiesta come vogliono i corpi di polizia…non accetto sperpero di denaro a l’estero,proprio con i francesi che nel passato hanno boicottato milioni di lt di vino italiano e poi loro non avrebbero sono patrioti…certo noi no….il nostro governo è per aiutare gli stranieri e far morire gli italiani..

    • piero Reply

      19 aprile 2015 at 3:36 pm

      in spagna la guardia civil usa la peugeot, citronen picasso, e qualche Ford, come vedi pur avendo la Seat Nazionale che stupidamente Fiat a abbandonato negli anni passati, usano macchine straniere.

  • claudio Reply

    26 aprile 2015 at 3:21 pm

    scusate ….. a prescindere che la clio é più GRANDE DELLA PUNTO e poi non ce paragone su tutto grazie

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it