Pari opportunità: Carfagna applaudita, Boschi fischiata. VIDEO

Immagine 8Palazzo Giustiniani, Roma: “A vent’anni da Pechino, a che punto siamo con la parità di genere” è il tema dell’incontro pubblico cui stamattina hanno partecipato esponenti politici come Mara Carfagna e Maria Elena Boschi. Un terreno sulla carta ostile per il centrodestra, ma non si è rivelato il solito spot pro Pd. L’ex ministro delle Pari Opportunità del governo Berlusconi ha saputo conquistare i favori della platea, venendo anche applaudita quando ha pronunciato la frase: “Forse prima di tutto questo (osservatorio e commissione bicamerale n.d.r.) basterebbe nominare un’autorità politica preposta, un’autorità politica delegata. Un ministro delle pari opportunità. Un sottosegretario delle pari opportunità”. Ruolo, il primo, che la stessa Mara Carfagna ha condotto dal 2008 al 2011 meritandosi consensi bipartisan. Gli applausi non sono giunti a caso.

A questa stilettata ha provato a replicare Maria Elena Boschi, con scarsa fortuna. Alla sua frase: “Noi sicuramente non abbiamo un ministro alle pari opportunità, ma abbiamo un governo di pari opportunità” è scoppiato qualche mugugno e qualche accenno di contestazione.

Giocava fuori casa, Mara Carfagna. Ma è tornata con una bella vittoria in saccoccia, non disdegnando qualche applaudita stilettata al governo.
Boschi-Carfagna 0-1.
Ecco il video del Fatto Quotidiano:

Riccardo Ghezzi

Riccardo Ghezzi1205 Posts

Giornalista pubblicista, scrive di sport e politica su testate locali piemontesi. Appassionato di politica da sempre, ha un unico pregio: non essere mai stato di sinistra in vita sua

Commenta con il tuo account social

2 Comments

  • Federico Trovò Reply

    3 marzo 2015 at 10:26 pm

    Mentre qui si discute di pari opportunità, i musulmani tengono le donne a casa a fare molti figli. Un giorno non lontano questi figli di musulmani ci invaderanno completamente e occuperanno tutto il nostro spazio. Ciò è inevitabile in quanto questi immigrati troveranno lo spazio lasciato libero dai nostri figli i quali saranno pressoché inesistenti, dato che le nostre donne hanno poco tempo e poca voglia di farli, occupate come sono a realizzarsi sul lavoro e a raggiungere la parità con gli uomini.
    Dunque il nostro spazio sarà occupato tutto dagli immigrati e noi verremo, inesorabilmente, cancellati poco a poco. Tuttavia non ci accorgeremo di niente perché avremo il naso in su a guardare orgogliosamente Samantha Cristoforetti che gira nello spazio, oppure saremo intenti a discutere sul fatto che la quota rosa non ha ancora raggiunto il 50% ma è ferma al 49,7%. Valore che dimostra con chiarezza che viviamo in una società maschilista in cui la donna viene vergognosamente sfruttata.

  • “Il linguaggio che rispetta i generi”. L’ultima invenzione del dipartimento per le pari opportunità « www.agerecontra.it Reply

    5 marzo 2015 at 8:20 am

    […] c’è il Ministro delle Pari Opportunità, come ha ricordato Mara Carfagna a Maria Elena Boschi, ma il governo Renzi tenta di recuperare terreno sulla parità di genere. Spetta […]

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it