Perché sopprimono la Guardia Forestale

corpo-forestale-1La differenziazione, in natura, è sinonimo di evoluzione; tutto il creato, dal “Big bang” in poi, evolvendosi, si è differenziato: stelle e pianeti in cielo, e, sulla terra, i continenti staccatisi dall’originaria pangea.
Quindi, tentare coattivamente di reprimere le differenziazioni riconducendole ad un magma uniforme, è una precisa volontà regressiva.

Venendo a noi, l’ordinamento ha previsto corpi differenziati di polizia giudiziaria, anzitutto, in virtù della precisa esigenza democratica di evitare accentramenti di potere all’interno di un singolo corpo armato dello Stato.
E poi, fatto salvo questo principio costituzionale di carattere generale, va osservato che l’Italia è geograficamente un territorio oltremodo variegato, e tale peculiarità fisica necessita di una estrema specializzazione nelle competenze tecniche degli organi di controllo e di sovrintendenza che debbono declinare i loro sforzi su tutto il territorio, dal mare, ai boschi, ai monti, alle città d’arte.

I Carabinieri e la Polizia di Stato mai potrebbero specializzarsi trasversalmente in mansioni, ad esempio, di controllo delle attività di pesca e contemporaneamente della raccolta dei funghi o della tutela della fauna boschiva, pena il diluire il bagaglio esperienziale specifico di agenti e ufficiali, compromettendone l’ottimizzazione della resa di servizio.

Occorrono Capitanerie e Guardie Forestali per occuparsene, mentre nelle città il perseguimento dei reati comuni sarà affidato ai corpi di polizia investigativa tradizionali, ben più idonei a contrastare la criminalità violenta che non a sorvegliare che non si tagli la legna dove è vietato o che non si spari ai caprioli.
Ora, un ragionamento di tale lapalissiana logica può forse essere messo in dubbio da qualche botta di genialità tirata fuori dal cilindro piddino, come quello sulla semplificazione della Pubblica Amministrazione? Costringere un Forestale a diventare Carabinire o un carabiniere ad erudirsi su funghi e cortecce è forse “semplificare”?
Già, perché, al di là dell’idiozia di sopprimere un corpo di polizia giudiziaria specializzato nella tutela del Verde come la Guardia Forestale in un paese boscoso come l’Italia, i singoli agenti e graduati, inquanto statali, non potranno certo essere licenziati in tronco, si spera; quindi il risparmio agitato come “semplificativo” in che cosa consisterebbe? Tutt’altro: dovranno convertire uniformi e verniciature di auto ed elicotteri, si dovrà spendere soldi e tempo per i corsi di aggiornamento rispetto alle nuove Armi in cui i Forestali saranno fatti confluire, gettando peraltro a mare ogni loro passata esperienza.

Fermiamoli prima che sia troppo tardi.

Helmut Leftbuster

Helmut Leftbuster189 Posts

Nasce e cresce alla corte della Pittrice Sandra, nota acquarellista romana, conduttrice radiofonica degli anni '90 e patronessa del circolo cultural-gastronomico denominato "Aristocrazia Dvracrvxiana" . Inizia la collaborazione con Qelsi proprio in nome del suo cognome che letteralmente significa "sfata-sinistra" !

Commenta con il tuo account social

16 Comments

  • Monica Cappellini Reply

    5 agosto 2015 at 2:54 pm

    Se davvero cosi’ sara’
    per ultimo tirino in testa a REnzi SENZA FAR CILECCA
    GRAZIE

  • Monica Cappellini Reply

    5 agosto 2015 at 2:55 pm

    sPERO IN RAVVEDIMENTO ma nel caso gli tirino e mirino bene in capo al quaglione

  • Alf Reply

    5 agosto 2015 at 11:03 pm

    Si certo, conserviamo la Forestale!
    Anzi, visto che l’Italia è anche un paese pieno di vulcani e di grotte, creiamo una Polizia Vulcanica e un Guardia Speleologica.
    Massììì!
    Facciamone 20 di forze di polizia che è un presidio di democrazia, altroché!
    Italia unico paese al mondo con 5 corpi, ridicolo spreco, questa è la verità. Meno male che per una volta se n’è accorto anche il nostro Governo…Bene così!

    • Mario Reply

      19 agosto 2015 at 4:09 pm

      il governo deve riformare l’ordinamento delle forze di polizia perchè c’è una direttiva europea che prevede debbano rimanere solo 3 forze di polizia. Ovviamente invece di una riforma completa si fa un contentino (per avere sconto sulle sanzioni?)eliminando la più debole ma la più antica e specializzata delle forze in questione. La cosa assurda è voler incorporare questo corpo nei Carabinieri che fanno parte dell’Esercito e che (giusto per parlar di riforme) dovrebbero evolversi ed esser demilitarizzati,come la Gendarmerie francese, entrando sotto la competenza del ministero degli interni. Con la scomparsa della Forestale resterebbero Polizia, Carabinieri, GdF, Polizia Penitenziaria, Guardia Costiera? E non si considerano minimamente le Polizie Locali, dove le Provinciali che stanno per scomparire assieme alle province, erano le sole ad avere competenze su caccia e pesca e vogliono farle confluire nelle municipali che non hanno per legge tali incombenze. Quindi dovremmo prevedere un periodo buio? Riorganizzare non vuol dire distruggere ma non rendersi conto che questa è una riforma che non tiene conto della situazione attuale e di quello a cui bisogna arrivare è grave

      • Monica Cappellini Reply

        20 agosto 2015 at 5:49 am

        riformare ma non è questa una riforma intelligente. Ora i M.lli CC sono fusi con la PGIUd. Se si va in una caserma per sporger denuncia, si deve prendere appuntamento. Oppure andare ad una centrale dove fai notte. Questo per fondere cosa? cosa riformare?
        io direi fare un gran c@sino scimmiottando sempre altri stati. Tranquilli che un paese come Francia o UK o anche l’odiata Germania si tengono i loro gendarmes. bobbies e nn aggiungo cosa si tiene la Germania: cio’ che non ha mai eliminato..con un processo a fantasmi in quel di Nuremberg. I veri criminali erano gia’ scappati

      • Monica Cappellini Reply

        20 agosto 2015 at 5:51 am

        io credo che si vada a peggiorare. La forestale penso abbia sempre avuto un ruolo. come si fa a far confluire questo tipo di protezione forestale ( roghi estivi a parte ) in una V arma come i CC nn capisco.

      • Paolo Reply

        26 agosto 2015 at 9:27 am

        Informarsi prima di scrivere, please!

        I Carabinieri non fanno più parte dell’Esercito dal 2000. Sono una Forza Armata a sé stante.

        “Evolversi” non è sinonimo di “Smilitarizzarsi”. L’Arma dei Carabinieri è uno dei pochi fiori all’occhiello tra le Istituzioni italiane, stimati e ampiamente copiati all’estero.

        Le “Forze di Polizia” che possono fregiarsi di questo nome sono: L’Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia di Finanza, il Corpo Forestale dello Stato e la Polizia Pnitenziaria. Gli altri citati (Guardia Costiera, Polizia Provinciale, Polizia Locale, ecc…) non sono considerati dalla Legge come Forze di Polizia.

  • Biagio Travaglia Cicirello Reply

    7 agosto 2015 at 9:54 am

    specializzati nella tutela del verde e sui funghi? fesserie!

  • Biagio Travaglia Cicirello Reply

    7 agosto 2015 at 9:55 am

    andate a quel paese

    • helmut leftbuster

      helmut leftbuster Reply

      20 agosto 2015 at 11:15 am

      Caro Biagio, è tipico del sinistrume più ovino e infantile offendere l’interlocutore senza avergli fornito alcuno straccio d’argomento per confutarne le idee. Continui così, ci aiuterà a dipanare la matassa.

      Helmut Leftbuster

  • attilio raffaghello Reply

    17 agosto 2015 at 9:10 am

    Il loro compito sara’ sempre lo stesso,cambiera’,penso,solo la divisa,ma si avranno meno Generali,colonnelli etc.QUINDI MENO SPRECO DI SOLDI.

  • Marco Bandini Reply

    20 agosto 2015 at 5:15 pm

    L’articolo del Sig. Helmut Leftbuster è certamente pieno di spirito propositivo e del lodevole intento di difendere il Corpo Forestale dello Stato (non esiste più la dizione “Guardia Forestale” dal lontano 1995..) però, ahimè, è pieno di luoghi comuni e di totale “non conoscenza” del servizio del Corpo Forestale, tant’è che un lettore potrebbe anche pensare che veramente si voglia difendere un corpo dello Stato il cui scopo è quello di controllare chi va a funghi o chi raccoglie legna secca per cucinare le salsicce!
    Se così fosse il lettore giustamente direbbe “e c’era bisogno di aspettare il 2015 per levare di mezzo questa gente?”. Come dargli torto?
    Invece il Corpo Forestale è una Forza di Polizia che ogni tanto controllerà pure i fungaioli, ma che soprattutto arresta gli incendiari (pochi giorni fa a Pisa) che i boschi li distruggono, che scopre le discariche abusive cariche di inqinanti (Terra dei fuochi), che scopre le truffe e le contraffazioni dei marchi alimentari, che è riferimento per le ricerche di dispersi in montagna, che gestisce 130 Riserve Naturali di rilievo nazionale, che sequestra gli abusi edilizi, che scopre le truffe e le appropriazioni indebite sugli aiuti CEE in agricoltra, e potrei continare…..
    Come si intuisce tempo per cotrollare i fungaioli ne rimane pochino…
    Adesso il Parlamento ha deciso che il Corpo Forestale dello Stato (8.000, ottomila persone in tutto…meno dei Vigili Urbani di Roma) va soppresso e/o accorpato.
    Il lettore di prima faccia adesso le proprie considerazioni…

  • Franco Reply

    20 agosto 2015 at 5:51 pm

    Resto stupito da tutto ciò, non è possibile che succede questo solo in Italia. Decisioni prese senza consultare il popolo!

  • Fabrizio Reply

    21 agosto 2015 at 8:18 am

    Sono un appartenente alle forze dell’ordine, anche se non Forestale, e vi dico che c’è veramente bisogno di una riforma strutturale completa, non solo di questa di cui di parla. La realtà è che c’è una moltiplicazione di Corpi e di accavallamenti di interventi perché con la generica funzione di “Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria” tutti fanno un po’ tutto, spesso con seri problemi per la conduzione delle stesse indagini che talvolta rende necessario un coordinamento: conferma della confusione! La verità che non conoscono coloro che non vivono i nostri ambienti di lavoro è purtropo spiacevole. Infatti anche fra di noi, senza distinzione di divise, c’è una furibonda rincorsa verso i più alti gradi perché costituiscono potere e prosecuzione di carriere anche dopo il congedo (leggete gli ultimi scandali e arresti eccellenti degli altissimi generali nella G. Di F…. altri non li stanno comunicando alla stampa ). Vi siete mai chiesti come mai solo i generali diventano onorevoli, prefetti, dirigenti di enti pubblici come poste, autostrade ecc.? Vi ho risposto prima. Una volta si lavorava in silenzio e nell’ombra perché il nostro è un “dovere istituzionale”, perché ora si fanno conferenze stampa? Serie tv? Partecipazioni a trasmissioni tv? Non per il cittadino ma per le carriere degli ufficiali e dirigenti. Se li sentiste parlare vi mettereste le mani nei capelli! C’è chi gioisce delle sventure giudiziarie di “colleghi” perché diminuiscono i pretendenti al vertice! Questa è solo una brevissima premessa per farmi comprendere delle mie opinioni sul riordino. Anche la Forestale non sfuggiva a questa logica di potere. Sapevate che l’organico era nientedimeno giunto ad essere composto da un dirigente per ogni agente? Lo scrivevano i giornali nazionali qualche settimana fa. Questa realtà è similare anche ad ad altri corpi di polizia, mentre per anni non hanno assunto agenti né ispettori che realmente lavorano sul territorio, hanno continuato ad arruolare Ufficiali col risultato che non sanno più dove metterli e cosa fargli fare; oggi infatti, molte semplici mansioni una volta svolte da ispettori ora vengono dirette da ufficiali (perché loro comandano solo!) col risultato di enormi aumenti di spesa per i cittadini senza nessun aumento di benefici, né tutele di ordine e sicurezza pubblica. Quindi sono stati inventati reparti e uffici tanto per impiegarli. Ci sono Ufficiali e dirigenti che non hanno nessuna reale funzione perché semplicemente sono TROPPI. Lascio perdere tante altre cose, ci vorrebbe troppo. Per me una vera riforma sarebbe smilitarizzazilne di Carabinieri e Guardia di Finanza, fusione in un solo Corpo con articolazioni interne per salvaguardare le competenze acquisite da ognuno in secoli di attività, eliminazione di reparti inutili, informatizzazione delle comunicazioni interne con recupero ulteriore di personale per RISPONDERE AI BISOGNI DEI CITTADINI E NON DEI GENERALI. La articolazioni interne già esistono in ogni Corpo, si tratterebbe solo di fondersi e ci sarebbe un’unica direzione e un’unica esecuzione! Ma non si farà mai perché non piace agli altissimi Dirigenti e Generali anche se ci rimette il cittadino….

    • Monica Cappellini Reply

      21 agosto 2015 at 10:44 am

      conosco la Pol Giu; i CC; i PM presso Tribunali; Giudici vari penale e civile; ed infine Pol Edilizia ; Commissioni varie non ultima voce gli importantissimi VVFF.
      Che serva una ristrutturazione è un discorso;
      MA CHE IL PERSONALE VENGA DIMINUITO PER RISPARMIO E’ UN ERRORE IMPERDONABILE DI UN GOVERNO INCONSTITUZIONALE
      CON OSSERVAZA A COLUI A CUI STO ESPRIMENDO IL PENSIERO DI 20 ANNI DI conoscenza di codesti uffici,
      replico una sola cosa: sopprimete gli Ordini di lavoro, vere lobbies di potere. NON certo ridurre le FOrze Armate.
      Dott Monica Cappellini Firenze

    • Paolo Reply

      26 agosto 2015 at 9:44 am

      Ma di che cosa stiamo parlando?

      L’Arma dei Carabinieri è, tra le Istituzioni italiane, probabilmente quella che, rispetto all’organico, in assoluto ed in percentuale, ha meno dirigenti e direttivi rispetto alla quali totalità delle altre Amministrazioni.

      Su un organico di 117.943 unità, solo 3.943 sono dirigenti o direttivi: il 3,34%.

      Anche tenendo conto di 10.000 carenze organiche, il livello salirebbe al 3,65% .

      Quando si scrivono certe cose, occorre informarsi bene prima, e non lasciarsi semplicemente prendere dal livore verso le categorie superiori….

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it