Renzi fiero di non avere il vitalizio ma la pensione da megadirigente gliela pagheremo noi

Di Eugenio Cipolla, il - # - 6 commenti

matteo-renzi-prova-a-venir-bene-in-foto«Sono molto fiero di appartenere alla prima generazione di politici senza vitalizio», ha detto l’altro giorno, durante la conferenza stampa di fine, un impettito Matteo Renzi di fronte ai giornalisti. Omettendo essenzialmente un paio di cose. La prima è che lui non avrà il vitalizio perché non è mai stato eletto parlamentare. E’ un po’ come il M5S che si vanta di aver restituito 42 milioni di rimborsi elettorali, pur non avendone diritto per non aver rispettato alcune norme imposte dalle legge.

La seconda è che parte della pensione da mega dirigente che Renzi avrà, quando sarà anziano, gliela pagheremo noi. Il premier, infatti, nel lontano 2004, undici giorni prima che l’Ulivo lo candidasse a Presidente della Provincia di Firenza, venne assunto come dirigente dalla società di famiglia, la Chil Srl, passando un misero stipendio con un contratto co.co.co a un ruolo da mega direttore con contratto a tempo indeterminato e paga supergalattica. Così la Chil gli paga i contributi fino all’elezione, giusto un paio di mesi, mentre dopo toccherà alla provincia. Per nove anni, Renzi è costato alla comunità più di 300mila euro, visto che la Provincia di Firenze e il Comune, hanno pagato i contributi per la pensione. Altro che vitalizio.

@eugcipolla

 

 

Riproduzione riservata - ©2015 Qelsi Quotidiano
  • Giovanni Bravin

    Qualcuno CREDE veramente che Matteo Renzi si accontenterà oppure farà presto una legge che salverà lui e molti altri?
    Renzi dichiarò che nessuno, nella PA, può guadagnare più del Presidente della Repubblica.
    Mauro Moretti guadagna DIECI volte tanto la paghetta di Mattarella….

    • escort

      Si chiama legge della compensazione se dei un dipendente pubblico che lavora da quando hai 15 anni e 41 e oltre di contributi ti tolgono Pensione e tfr , Ma se sei un Amministatore Delegato (nominato politicamente ) La tua retibuzione ( e liquidazione) è inversamente proporzionale alla tua capacità di chiudere in passivo l’ente pubblico che sta Governando (presto sarà insegnato nelle Università si chiama NUOVA TEORIA DELLA ROTTAMAZIONE DEL PAESE )

      • Giovanni Bravin

        Dal 2011 con Monti siamo andati solo peggio, rispetto ad altre nazioni della EU. Il danno maggiore, per l’INPS fu fatto da Mastrapasqua, approvando la incorporazione dell’INPDAP. Però l’INPDAP non aveva MAI versato i contributi pensionistici e reinvestiti per pensioni che sarebbero stati pagati dopo lustri o decenni. Ciononostante i bilanci INPDAP erano sempre in passivo (Legge Dini). L’INPS investiva, traendone profitto e presentando i bilanci in attivo. L’INPS ebbe un tracollo finanziario nel 2012, dopo la fusione con l’INPDAP….

  • monica cappellini

    VI SIETE DIMENTICATI CHE NESSUNO LO HA ELETTO O VI SIETE BEVUTI TUTTI LA TESTA?
    E’ COME SE UN MISTER X VENUTO DA MISTERIOSA STAZIONE FFSS RICEVESSE UN VITALIZIO
    A PRO DI COSA? FORSE A PRO DI SOPRAVVIVENZA
    IO NON GLI DARO’ NULLA

    • escort

      Cara Monica da quando decidi tu ??

      • Giovanni Bravin

        Monti, Letta e Renzi NON hanno o rappresentano il Popolo Sovrano. Se Escort si sente parte del Popolo Sovrano, lo faccia valere. Io, nel mio piccolo, lo faccio valere dal mio sindaco comunale al Presidente della Repubblica, nominato da un Parlamento INCOSTITUZIONALE!




Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti: