Santo Domingo, giornalista italiano trovato morto. L’ultimo post su Facebook: «Mi hanno aggredito»

20150314_c1_amssSANTO DOMINGO – Un giornalista italiano di 55 anni, Paolo Moschini, è morto nella località di Pedernales, nel sudovest della Repubblica Dominicana, dopo essere stato ricoverato nell’ospedale Elio Fiallo.
È quanto riporta la stampa locale, citando un portavoce della procura locale, Eleuterio Cuevas Herasme, secondo cui l’uomo sarebbe morto per intossicazione alcolica.

La moglie, Eleonora Antonietta, ha confermato su Facebook la morte dell’uomo, originario di Mantova, ma non crede all’ipotesi del malore. Solo pochi giorni fa, il 10 marzo, Moschini aveva pubblicato un post in cui denunciava di essere stato aggredito in un parco. «Volevano rapinarmi ma ho reagito colpendone uno e l’altro è scappato. Ora vado dai militari», aveva scritto. Secondo il sito Pedernales en Detalles, invece, nella notte dello scorso 11 marzo Moschini, che si trovava da qualche giorno nella località, si è sentito male ed è stato portato all’ospedale da un amico del quartiere Los Guayacanes, ed è successivamente deceduto per una presunta overdose di alcol.

Secondo l’edizione digitale del quotidiano Hoy, Moschini è deceduto intorno alle 2 del mattino (le 7 in Italia) «malgrado gli sforzi fatti per stabilizzarlo, dopo aver passato tre giorni ingerendo alcol senza assumere cibo». Il suo corpo è stato depositato nell’obitorio dell’ospedale di Pedernales, dove deve essere sottoposto a un’autopsia.

Fonte: Il Messaggero

Redazione

Redazione1899 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

2 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it