Sequestrano e rapinano anziana nella sua casa: arrestate 2 nomadi

foto-carabinieriUDINE – Due nomadi originarie del Friuli sono state arrestate dai carabinieri nella notte di sabato dopo aver rapinato un’anziana che vive in città, in via Del Bon. Le due donne, una giovane e un’adulta, sono riuscite a entrare nell’alloggio della pensionata e mentre una la teneva ferma, immobilizzata, impedendole di muoversi, l’altra si è messa a rovistare in tutta la casa in cerca di preziosi, oro e denaro contante.

Poi è arrivato il nipote della pensionata e le due nomadi, alla sua vista, sono fuggite. L’uomo le ha inseguite in strada e ha visto che stavano salendo bordo di una Punto grigia. Ha tentato di fermarle ma è riuscito solo a strappare il tergicristallo anteriore dell’auto.
I carabinieri della Compagnia di Udine e del Nucleo radiomobile si sono messi immediatamente sulle loro tracce e, dopo circa un’ora, pur senza conoscere il numero di targa della Punto, le hanno individuate e arrestate per rapina.
Condotte in carcere, per loro il pm ha chiesto la convalida dell’arresto e gli la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Fonte: Il Gazzettino

Redazione

Redazione1910 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

1 Comment

  • Martino Reply

    12 marzo 2015 at 11:02 am

    Una Nazione che non ama e non difende i propri anziani ed i propri bambini è destinata ad essere sottomessa all’ingiustizia.

    16 Chiamò la fame sopra quella terra e distrusse
    ogni riserva di pane.

    28 Mandò le tenebre e si fece buio,
    ma resistettero alle sue parole.
    29 Cambiò le loro acque in sangue
    e fece morire i pesci.
    30 Il loro paese brulicò di rane
    fino alle stanze dei loro sovrani.
    31 Diede un ordine e le mosche vennero a sciami
    e le zanzare in tutto il loro paese.
    32 Invece delle piogge mandò loro la grandine,
    vampe di fuoco sul loro paese.
    33 Colpì le loro vigne e i loro fichi,
    schiantò gli alberi della loro terra.
    34 Diede un ordine e vennero le locuste
    e bruchi senza numero;
    35 divorarono tutta l’erba del paese
    e distrussero il frutto del loro suolo.(Salmo 104)

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it