Tumori, con un test del sangue si farà diagnosi precoce

Nei frammenti di materiale genetico come i “microRna”, presenti nel sangue di una persona con il cancro al polmone, c’è già la firma molcolare del tumore.
E’ quindi sufficiente un semplice esame del sangue per trovare i microRna “firmati” che indicano che è in corso un processo tumorale. Lo hanno dimostrato i ricercatori dell’Istituto europeo di oncologia con lo studio Cosmos II, condotto su 1115 forti fumatori o ex fumatori (tra cui 48 prsone con tumore) già arruolati nel vecchio studio Cosmos voluto da Umberto Veronesi. Che a partire dal 2000 aveva coinvolto 5000 soggetti e dimostrato l’efficacia della Tac spirale nella diagnosi dei tumori polmonari.

La scoperta, pubblicata sul Journal of the National cancer institute, è di quelle che fanno storia perché, oltre che molto meno costoso di una Tac spirale, il nuovo esame, chiamato “mir-Test” è anche molto meno invasivo e facile da eseguire tanto che, al contrario della Tac, potrebbe essere utilizzato come screening di massa tra i forti fumatori per avere una diagnosi precoce del tumore polmonare.

Il risparmio di tempo e denaro è notevole: «Se oggi ci vogliono 10mila esami Tac per diagnosticare 100 tumori – aggiunge Fabrizio Bianchi, responsabile del laboratorio di genomica e Bioinformatica dell’Ieo – domani, facendo prima il mir-Test, saranno sufficienti 3108 esami Tac, sulle sole persone positive al mir-Test, per avere lo stesso numero di diagnosi precoci».

messaggero

Redazione

Redazione1910 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it