Crolla Piazza Affari, -4,7%. Titoli bancari a picco e sale lo spread

piazza_affari_borsaGiornata da dimenticare quella di ieri alla borsa di Milano: Piazza Affari chiude con un -4,7% e a trainare la borsa al ribasso sono i titoli bancari. Torna ad impennarsi anche lo spread che sfiora i 150 punti. Ne ha parlato Milano Finanza.

Non si arresta la discesa del Ftse Mib: il principale indice milanese termina la prima seduta della settimana con una perdita del 4,69% a 16.441 punti. In rosso anche l’Ibex (-4,44%), il Dax (-3,3%), il Cac-40 (-3,2%) e il Ftse 100 (-2,71%).

I timori presenti sull’azionario si stanno trasferendo all’obbligazionario, che oggi ha visto salire lo spread Btp/Bund a 147,3 punti base. Questo ha penalizzato ulteriormente il comparto bancario, già sotto pressione da inizio anno: Mps -11,95%, Bper -11,93%, Ubi -10,48%, Carige -10,14%, Bpm -9,8%, Mediobanca -9,32%, Banco Popolare -9,08%, Unicredit -5,82% e Intesa Sanpaolo -4,03%.

Si sono aggiunti i timori del mercato sulla capacità di Deutsche Bank di rimborsare le cedole dei bond subordinati nel 2017. Un portavoce della banca ha tuttavia affermato che l’istituto di credito è in grado di pagare le cedole opzionali sui suoi CoCo bond.

Il petrolio ha poi ripreso la discesa: il Brent segna un -0,62% a 33,85 dollari al barile e il Wti un -1,07% a 30,56 dollari.

Saipem ha lasciato sul terreno il 25,29% a 0,3885 euro. Icbpi pensa che ci sia un rischio piuttosto elevato di vedere un inoptato di dimensioni consistenti per quel che riguarda l’aumento di capitale. Banca Akros (reduce, Tp 0,45 euro) ha evidenziato invece la “cattiva” notizia che Standard & Poor’s ha posto il rating di Saipem (BBB-) in credit watch negativo mentre Bernstein (underperform, Tp 0,57 euro) pensa che il piano di turnaround strategico di Saipem sia inadeguato. Goldman Sachs ha poi ridotto sull’azione il prezzo obiettivo a 0,6 da 1 euro, confermando la raccomandazione neutral.

La stessa casa d’affari ha alzato su Tenaris (-2,95% a 9,365 euro) il rating a buy da neutral e il target price a 12,9 da 12,5 euro.

In linea con il mercato Campari (-4,72% a 7,07 euro). Kepler Cheuvreux ha ridotto il prezzo obiettivo sul titolo da 8,5 a 8,2 euro, confermando la raccomandazione buy.

Sul resto del listino si segnala Engineering (+3,39% a 64,1 euro). I fondi NB Renaissance e Apax VIII hanno firmato un accordo di investimento per l’acquisto di una partecipazione pari a circa il 37,1% di Engineering a un prezzo di 66 euro per azione, con un premio del 18,1% rispetto alla media dei prezzi di Borsa degli ultimi sei mesi.

In calo Maire Technimont (-8,9% a 1,913 euro), su cui Nomura ha ridotto il prezzo obiettivo da 3,9 a 2,7 euro, con rating buy.

In rosso Prelios (-6,42% a 0,102 euro) nel giorno di avvio dell’aumento di capitale. L’operazione prevede l’emissione di 646.145.631 nuove azioni ordinarie ad un prezzo di emissione di 0,1029 euro. Tale valore implica uno sconto del 34,4% sul Terp. Le azioni vengono offerte ai soci sulla base di un rapporto di opzione di 9 titoli ogni 10 posseduti. I diritti di potranno essere esercitati fino al 24 e saranno negoziabili fino al 18 febbraio.

Redazione

Redazione1910 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it