Morte in sala parto, gli ispettori: “Ospedali incolpevoli”

ospedale-genericaSi sono concluse le ispezioni della task force voluta dal Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin per far luce circa le donne morte in sala parto negli ultimi giorni. Il Tempo ha riportato l’esito delle ispezioni, che a quanto pare esonera gli ospedali dalle responsabilità.

Sono terminate le ispezioni della task force del ministero della Salute (composta dai dirigenti del dicastero e dell’Agenas, dai Carabinieri del Nas, da rappresentanti delle Regioni) all’ospedale S. Anna di Torino, agli Spedali Civili di Brescia, all’ospedale di Bassano del Grappa e a quello di San Bonifacio a Verona. Sono le strutture dove nei giorni scorsi sono avvenute quattro 4 morti di parto. Entro lunedì gli ispettori presenteranno una relazione al ministro Beatrice Lorenzin, ma non sarebbero emerse responsabilità dei nosocomi e/o degli operatori sanitari. Si confermerebbe così una concomitanza eccezionale il fatto che si siano verificate cinque tragedie simili nel giro di una settimana.

Redazione

Redazione1909 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it