Netanyahu:”In Europa gli ebrei ancora presi di mira per il loro credo”

netanyahu“In Europa gli ebrei vengono presi di mira solo per essere ebrei”. Lo ha affermato il premier israeliano, Benjamin Netanyahu. “Preservare la memoria dell’Olocausto oggi – ha detto il premier israeliano sulla sua pagina Facebook, dove è anche stato pubblicato il video del suo discorso – è più importante che mai per questo periodo di risorgente e a volte violento antisemitismo”.

“Sono commemorazioni come questa – ha aggiunto – che ricordano a tutti noi dove può portare l’odio più antico e duraturo. Purtroppo, in Europa e altrove, gli ebrei sono ancora una volta presi di mira solo per essere ebrei. In tutto il mondo, le comunità ebraiche vivono sempre più nella paura”.

“Vediamo l’antisemitismo diretto contro singoli ebrei, e vediamo questo odio diretto anche contro la collettività ebrea, contro lo Stato ebraico”, ha proseguito. “Oggi siamo un popolo indipendente e sovrano nella nostra Patria. Oggi possiamo parlare contro le voci di odio e coloro che cercano la nostra distruzione. Oggi siamo in grado di proteggere noi stessi e difendere la nostra libertà. Ma dov’è l’Europa? Dov’è il resto della civiltà?”.

Redazione

Redazione1905 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it