Parigi: entra ad EuroDisney con due pistole e il Corano

hotel parigi eurodisneyUn uomo è stato fermato all’entrata di un hotel all’interno di EuroDisney, a Parigi, armato di due pistole; con sé inoltre aveva anche un Corano. Ne ha parlato Sergio Rame su Il Giornale.

di Sergio Rame

Parigi piomba di nuovo nel panico. A meno di due mesi dai sanguinari attacchi, che hanno sconvolto l’Europa intera, mel mirino del terrorismo finisce Euro Disney.

Un 28enne è stato fermato all’entrata di un hotel del parco divertimenti. Era in possesso di due armi (pare due pistole di piccolo calibro acquistate negli anni Ottanta), una scatola di cartucce calibro 7,65 e un Corano.

L’uomo è stato fermato al passaggio al metal detector, quando la sua valigia ha fatto scattare l’allarme. Non ha opposto resistenza ed è stato posto in stato di fermo. Con lui c’era una donna, sfuggita alle forze dell’ordine. I due erano diretti all’hotel “New York”, dove avevano prenotato una stanza doppia.

Il 28enne, sconosciuto ai servizi di intelligence francese, era tuttavia già noto alla polizia per un “semplice” episodio di guida senza patente e sarebbe di origini europee e residente a Parigi. La polizia ha inoltre circondato e controllato l’auto dei due. “Voglio sottolineare che i servizi di sicurezza di Disney e le forze dell’ordine hanno reagito in modo immediato per fare in modo che questa persona non potesse essere in grado di nuocere, se la sua intenzione era nuocere, cosa che ancora non sappiamo con certezza”, ha dichiarato Jean-Luc Marx, prefetto di Seine-et-Marne.

In un primo interrogatorio, l’uomo avrebbe detto di avere con sé le armi perché ha “timori per la propria sicurezza” e “vuole essere in grado di proteggersi”.

Redazione

Redazione1905 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it