PD ed immigrati non vogliono il Crocifisso in Veneto

E mentre, già a dicembre 2015 il PD veneto si scagliava contro il consigliere di maggioranza, Sergio Berlato di “Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale”, reo di aver depositato una mozione per impegnare l’assemblea legislativa veneta ad esporre “stabilmente nell’aula consiliare il crocifisso, sensibilizzando le altre istituzioni pubbliche al rispetto e alla difesa dei simboli che rappresentano le nostre radici cristiane“, ieri un giovane immigrato magrebino è entrato nella Chiesa di San Geremia,  nel Cannaregio, a Venezia,  ove è situata anche la reliquia di Santa Lucia, ed ha distrutto un crocefisso del ‘700.

Il giovane immigrato, stando a quanto raccontano il custode ed i fedeli in un video, ai quali ha dichiarato di essere un musulmano, avrebbe urlato:-“È sbagliato!” – scaraventando a terra l’antica opera sacra.

Il pazzo –perché di questo si tratta- è stato bloccato in un primo momento dai fedeli, poi si è dato alla fuga prima di essere identificato dai Carabinieri ed arrestato.

Confidando in una condanna esemplare per un simile gesto di odio religioso e razziale (chiamiamo le cose col loro nome), mi sorge spontanea una domanda: in Veneto, il PD ed i musulmani hanno la stessa fobia verso il Crocifisso … ma non saranno mica dei vampiri?

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it