PD ed immigrati non vogliono il Crocifisso in Veneto

E mentre, già a dicembre 2015 il PD veneto si scagliava contro il consigliere di maggioranza, Sergio Berlato di “Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale”, reo di aver depositato una mozione per impegnare l’assemblea legislativa veneta ad esporre “stabilmente nell’aula consiliare il crocifisso, sensibilizzando le altre istituzioni pubbliche al rispetto e alla difesa dei simboli che rappresentano le nostre radici cristiane“, ieri un giovane immigrato magrebino è entrato nella Chiesa di San Geremia,  nel Cannaregio, a Venezia,  ove è situata anche la reliquia di Santa Lucia, ed ha distrutto un crocefisso del ‘700.

Il giovane immigrato, stando a quanto raccontano il custode ed i fedeli in un video, ai quali ha dichiarato di essere un musulmano, avrebbe urlato:-“È sbagliato!” – scaraventando a terra l’antica opera sacra.

Il pazzo –perché di questo si tratta- è stato bloccato in un primo momento dai fedeli, poi si è dato alla fuga prima di essere identificato dai Carabinieri ed arrestato.

Confidando in una condanna esemplare per un simile gesto di odio religioso e razziale (chiamiamo le cose col loro nome), mi sorge spontanea una domanda: in Veneto, il PD ed i musulmani hanno la stessa fobia verso il Crocifisso … ma non saranno mica dei vampiri?

Commenta con il tuo account social

1 Comment

  • Edoarda Reply

    21 luglio 2016 at 7:36 am

    che stiano a casa loro

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it