Strage nel centro commerciale, c’è la rivendicazione dell’Isis

centro commerciale baghdad isisCon un comunicato comparso sui social network, l’Isis ha rivendicato l’attacco suicida in un centro commerciale di Baghdad, prevalentemente frequentato da sciiti. I dettagli sono stati riportati da Panorama.

L’Isis ha rivendicato con un comunicato sui social netowork l’attacco al centro commerciale di Baghdad e un attentato suicida nella zona orientale della capitale irachena.

Un commando composto da almeno quattro individui ha fatto irruzione, questo pomeriggio, in un centro commerciale chiamato Jawaher della zona orientale di Baghdad, prevalentemente abitato da musulmani sciiti. Secondo il ministero dell’interno iracheno gli assalitori – che prima della tentata irruzione hanno fatto esplodere un’autobomba – sono stati tutti uccisi dopo aver preso in ostaggio alcuni passanti, subito liberati dalle forze speciali. Il bilancio dell’azione armata non è ancora certo, si parla di di 14 morti e una ventina di feriti.

Fonti di polizia hanno precisato che i morti sono stati provocati prima nell’esplosione dell’autobomba e poi dall’assalto manu militari al centro commerciale. La polizia e le forze speciali anti-terrorismo hanno circondato il centro commerciale bloccando il traffico nelle strade adiacenti. Testimoni oculari hanno riferito che sul posto si è recato anche il ministro dell’Interno, Mohammad Salem al Ghabban.

Redazione

Redazione1905 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it