Gentiloni “taglia” lo stipendio a Vigili del Fuoco e FF. OO.

Ai Vigili del Fuoco italiani è stato tagliato il bonus mensile di 80 euro previsto dal Governo precedente.

Infatti la busta paga degli eroi della slavina che ha colpito l’Hotel Rigopiano, così come di tutti i loro colleghi, comprese le altre Forze dell’Ordine, sarà decurtata del bonus di 80 euro mensili percepito fin qui.

A darne notizia nei giorni scorsi è stato il Governo Gentiloni che ha confermato quanto già si temeva nei giorni precedenti e cioè che, già dalla prossima busta paga del mese prossimo, poliziotti, vigili del fuoco e guardie carcerarie  non troveranno più gli 80 euro di bonus

Il popolare giornalista televisivo, Tony Capuozzo, ha dato visibilità alla vicenda con un post su Facebook che in poco tempo è divenuto il punto di riferimento per lo sdegno della rete.

Il post è corredato dallo screenshot dell’area online per il pagamento stipendi della Pubblica Amministrazione in cui è visibile la sospensione ufficiale del bonus.

Redazione

Redazione1910 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Commenta con il tuo account social

0 Comments

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it