Alemanno: “Sostegno al governo del cambiamento contro i poteri forti”

I sovranisti sono con il governo del cambiamento. Da Gianni Alemanno, segretario del Movimento nazionale per la sovranità, arriva a Palazzo Chigi un forte incoraggiamento a continuare sulla linea tracciata in queste prime settimane: “È evidente che il Governo Conte sta affrontando una sfida quotidiana con i poteri forti. La battaglia del Ministro dell’Interno Salvini per bloccare i flussi migratori viene costantemente sabotata non solo dalle Ong ma anche da apparati istituzionali. Di Maio ha denunciato le manovre dei funzionari per far approvare un accordo di libero scambio come il CETA contrario al nostro interesse nazionale e per sabotare il Decreto Dignità. Per questo l’Esecutivo va sostenuto per essere effettivamente il Governo del Cambiamento, per realizzare la sua funzione storica e politica di creare una vera discontinuità rispetto ai poteri forti del passato. Dopo questo Governo nascerà attorno a Matteo Salvini un nuovo schieramento che prenderà l’eredità del vecchio centrodestra, ma è fondamentale che tutto questo avvenga dopo aver voltato pagina rispetto alla condizione di colonia che l’Italia ha vissuto fino ad ora”.

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi