Autisti aggrediti, ecco i provvedimenti sui “rifugiati” annunciati da Salvini

La vicenda degli autisti di bus aggrediti da cittadini stranieri a Como ha avuto una ferma reazione da parte di Matteo Salvini. Il ministro degli Interni si è recato infatti nel capoluogo lariano, per poi annunciare una serie di provvedimenti. “Ho anticipato il mio rientro da Roma e sono venuto a Como per mostrare ai cittadini che lo Stato c’è e che intendo il mio ruolo di ministro come tutore della sicurezza. I delinquenti autori dell’aggressione, per il cui arresto sono grato ai nostri poliziotti, erano tutti richiedenti asilo! Uno dei quattro soggetti sarà espulso. A un altro è stata revocata l’accoglienza. Al terzo, con precedenti penali per droga non possiamo togliere la possibilità di fare ricorso, ma chiamerò personalmente il Tribunale di Genova, perché lì da un anno pende la sua domanda. Ai comaschi garantisco che queste persone non saliranno più sui pullman in città. Ma sto studiando e lavorando per chiudere i rubinetti a monte: porte aperte per chi scappa veramente dalla guerra, porte sbarrate per tutti gli altri”.

Reviewer overview

Il ministro Salvini con gli autisti aggrediti - Salvini/10

Summary

0 Bad!

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it