Il ministro Fontana: “Con Salvini in trincea per combattere la droga”

La lotta alla piaga degli stupefacenti sarà uno dei temi portanti dell’azione del governo Conte. Lo si comprende dalle dichiarazioni rilasciate dal ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana, con delega alle politiche antidroga: “I dati della Direzione centrale per i servizi antidroga della Polizia confermano la necessità della massima fermezza nelle azioni di prevenzione e contrasto alla droga, che attueremo d’intesa con il ministro degli Interni Matteo Salvini. Con il titolare del Viminale c’è piena sintonia di approccio e piena condivisione degli obiettivi, tesi alla lotta al traffico delle sostanze stupefacenti e alla sensibilizzazione sui rischi e i danni che queste provocano. Grazie e congratulazioni alla Direzione centrale per i servizi antidroga della Polizia per il loro lavoro e per il loro impegno”.

Il riferimento è ai dati forniti dal Dcsa, il dipartimento centrale dei servizi antidroga, che hanno rilevato un drammatico aumento dell’eroina e dei morti per overdose.

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi