Parigi, femministe in rivolta: far pipì nei vespasiani è “sessista”

Ha dell’incredibile la vicenda del sabotaggio che è stato messo in pratica negli ultimi giorni a Parigi: laddove qualcuno ha perso tempo a preparare cartelli, impastare cemento e addirittura mettere da parte dei rifiuti da… igiene intima per mettere i bastoni tra le ruote ad un’azione tesa a ridurre il degrado delle aree metropolitane.
I fatti. Qualche tempo fa nella capitale francese hanno fatto capolino gli “uritrottoirs”. Praticamente dei vespasiani “eco-friendly”, tanto per usare l’ennesimo inglesismo alla moda: se ti scappa, apri uno sportello sotto un vaso colmo di fiori ed espleti una delle tue funzioni vitali, il bisognino. Il liquido di scarto finisce in una sorta di digestore che trasforma il tutto in compost e sostanze necessarie alla crescita dei fiori. Un vespasiano 2.0, diciamo così.
Ebbene, le installazioni sono state oggetto di una campagna di sabotaggio: sono stati intasati con assorbenti e tamponi, poi bloccati con del cemento. Poi è arrivata la “rivendicazione”: l’azione è stata portata a termine da attiviste femministe che ritengono che in questa maniera “si incoraggi l’uomo a denudarsi in pubblico”. Insomma una invenzione “sessista e discriminatoria”. Meglio le “puzze” indicibili che, purtroppo, molte città anche italiane conoscono, soprattutto in questi mesi estivi? Che dire: toccherà pescare dalle parole di un poeta anarca e dire che “dai diamanti non nasce niente, dall’urina nascono i fior”.

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi