Polizia postale “disarmata”: l’appello a Conte e Salvini

Un grido d’appello al premier Conte e al ministro Salvini è arrivato dai sindacati di polizia, proprio nel giorno in cui si festeggiano venti anni di polizia postale. Drammatico il quadro che ne viene esposto, soprattutto in merito al depotenziamento avvenuto “negli ultimi anni, seguendo il solco tracciato da un inconcepibile progetto di riorganizzazione”, scrive il segretario nazionale del Mosap Fabio Conestà: “il personale delle Sezioni della Postale è stato eroso, fino a ridurlo. In alcune province sono operativi addirittura 2 o 3 poliziotti, che, di fatto, sono impossibilitati a svolgere la loro delicata mission”. Mella lettera vengono citati ad esempio “importanti contesti territoriali quali Prato, Pistoia, Ravenna, Ragusa, Vercelli e Vibo Valentia, tutte province dove, “grazie” al c.d. “progetto di riorganizzazione”, le Sezioni della Polizia Postale e delle Comunicazioni sono ormai chiuse da tempo, il tutto però senza alcun decreto ministeriale”. Di qui l’accorato appello ad “invertire la rotta e restituire dignità professionale a tutti i colleghi della Postale ed all’immagine del Servizio Polizia Postale su tutto il territorio nazionale”.

Redazione

Redazione1183 Posts

Qelsi.it è un quotidiano on line di opinione che analizza retroscena della politica, del variegato mondo dei partiti italiani, della cronaca giudiziaria. È un quotidiano indipendente, tra i pochi in rete a porre sistematicamente in risalto, spesso con ironia, le contraddizioni della sinistra italiana in tutte le sue forme. Fornisce una chiave di lettura dei principali avvenimenti nazionali, con uno sguardo anche al resto del mondo. Un’offerta in netto contrasto alla viralità, alla disinformazione e alle notizie infondate divulgate attraverso la rete, smascherate nei limiti del possibile anche da noi. Qelsi guarda a destra, si colloca in area moderata di centro-destra, ma non è organo di alcuna forza politica. Il quotidiano è nato a luglio 2013, la fan page su Facebook che ne è diretta espressione è "Magazine Qelsi".

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

Seguici

Ogni nuovo post ti verrà inviato alla tua Email

Unisciti agli altri iscritti:

Realizzato da You-Com.it