Presidenza Rai, la Lega: “Sbloccare lo stallo e riproporre Foa”

Hanno ripreso quota negli ultimi giorni le possibilità che Marcello Foa, attuale consigliere anziano del cda Rai, possa essere nominato presidente.

A smuovere le acque i deputati leghisti Massimiliano Capitani e Paolo Tiramano: “Con il nostro documento rimarchiamo l’autonomia e la piena legittimità delle scelte del Consiglio di amministrazione sulla nomina del presidente”, affermano segretario e capogruppo in commissione di Vigilanza, confermando che Lega e Movimento 5 Stelle hanno presentato una proposta di risoluzione per sbloccare lo stallo della nomina del presidente Rai.

“Prendiamo atto con favore del fatto che il presidente Barachini abbia ribadito che non sussistono pareri legali o indicazioni di sorta sulla non riproponibilità di Marcello Foa, che resta la candidatura migliore per rilanciare la Rai – aggiungono i due parlamentari -. In commissione la volontà politica è trasversalmente orientata a sbloccare lo stallo e siamo certi che il Pd non vorrà assumersi la responsabilità di bloccare in qualche modo l’azienda, mettendo a rischio il contratto di servizio, molti posti di lavoro e la programmazione radiotelevisiva”.

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi