Stadio della Roma, arresti eccellenti (e progetto sospeso)

Sono ben nove (sei in carcere, tre ai domiciliari) gli arresti dell’inchiesta sul nuovo stadio dell’AS Roma calcio. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale hanno eseguito una misura cautelare emessa dal gip di Roma nei confronti di 9 persone nell’ambito dell’indagine coordinata dalla Procura capitolina, concernente “un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie indeterminata di delitti contro la pubblica amministrazione”, nel quadro delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo impianto.

I nomi, va da sé, sono eccellenti: tra i coinvolti ci sono anche l’imprenditore Luca Parnasi, proprietario della società Eurnova che sta realizzando il progetto dello stadio, il vice presidente del Consiglio Regione Lazio, eletto con Forza Italia, Adriano Palozzi e il presidente Acea Luca Lanzalone, di area 5 stelle. Lanzalone seguì da consulente del sindaco Raggi le fasi cruciali che portarono all’accordo tra Campidoglio e proponenti per il sì al nuovo stadio. Ai domiciliari anche l’ex assessore regionale Michele Civita (Pd), che ha seguito il dossier stadio dal primo all’ultimo giorno.

Mentre ieri arrivava la nota del Campidoglio che annunciava la fine del periodo in cui i cittadini potevano fare osservazioni al progetto (con parole di soddisfazione del sindaco Virginia Raggi che annunciava come “lo stadio fosse sempre più vicino”) e l’iter procedeva spedito, oggi era in programma una riunione tecnica sullo stadio negli uffici del Campidoglio, riunione ovviamente annullata. Sembrerebbe insomma che l’iter del progetto sia stato sospeso dal Comune. Per Raggi “Chi ha sbagliato pagherà. Noi siamo dalla parte della legalità. Se è tutto regolare, spero che il progetto possa andare avanti”.

Ma tra gli indagati c’è anche il capogruppo M5s, Paolo Ferrara, oltre ad altri consiglieri capitolini.

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi