400.000 pensionati in meno per colpa della legge Fornero

fornero che rideNegli ultimi tre anni i pensionati in Italia sono diminuiti di oltre 400.000 unità. Nel 2011 erano 16.668.000, mentre nel 2014 16.259.000. Lo si legge nelle tabelle Istat riferite ai beneficiari dei trattamenti pensionistici nel 2014. Il dato risente della stretta sui pensionamenti decisa con la riforma Fornero.

Sempre l’Istituto nazionale di statistica ha rilevato come quasi la metà delle pensionate non arriva a mille euro mensili. Nel 2014 il reddito da pensione si ferma prima per il 49,2% delle donne. Le donne con meno di mille euro al mese sono oltre 4,2 milioni. Tra queste possono contare su meno di 500 euro 1.169.000 persone.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi