Chiede soldi e, al rifiuto, compie atti osceni

carabinieri1E’ successo in viale Regina Elena, un extracomunitario ha minacciato una donna in auto col figlio neonato

CAGLIARI. Ha chiesto denaro a una donna che con l’auto, all’interno della quale si trovava anche un neonato, voleva parcheggiare ma al suo rifiuto l’ha bloccata e minacciata che avrebbe danneggiato la vettura, infine si è abbassato i pantaloni masturbandosi. Arrestato per estorsione, violenza privata e atti osceni in luogo pubblico A.S., di 28 anni, cittadino senegalese. L’episodio è avvenuto ieri sera alle 21 in via Regina Elena a Cagliari.

La donna, di 38 anni, stava cercando di parcheggiare la vettura quando si è avvicinato il senegalese chiedendole soldi. L’automobilista ha rifiutato e per tutta risposta l’immigrato si è piazzato davanti alla portiera impendendole di scendere, poi l’ha minacciata dicendo che avrebbe danneggiato l’auto. Ma non solo. Si è anche abbassato i pantaloni davanti alla donna, mostrando le parti intime. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Villanova che sono riusciti a individuare e ad arrestare l’uomo.

La Nuova Sardegna

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi