Expo, arriva il via libera per il maialetto sardo

flickr-6220723356_maialetto_sardo_arrostoNei giorni scorsi vi avevamo dato conto del divieto di portare il maialetto sardo all’Expò di Milano. Ieri, finalmente, è arrivato il via libera dal Ministero della Sanità che consentirà al padiglione Sardegna di portare in continente la prelibatezza culinaria isolana. Accanto al pane carasau, al pecorino sardo e ai dolci di mandorle ci sarà anche “su procceddu”.
Il via libera è arrivato dopo le trattative durate mesi tra Regione e Governo. A favore del maialetto oltre i deputati sardi e la regione Sardegna si erano espressi alcuni VIP: Flavio Briatore aveva lanciato su facebook l’Hashtag #freeporceddu.

Come specificato dalla Regione Sardegna l’esportazione di maialetti non creerà alcun tipo di problema sanitario. La peste suina africana colpisce solo gli animali e non crea alcun pericolo per l’uomo, inoltre la carne inviata a milano sarà trattata con un metodo particolare che consente l’eliminazione di ogni batterio per evitare che il virus si possa diffondere oltre mare.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi