Immigrazione: l’Europa regala due miliardi ai paesi africani

immigrazioneL’Europa ha deciso di stanziare 1,8 miliardi di euro per cercare di convincere i paesi africani a collaborare in materia di immigrazione, riprendendosi i clandestini che arrivano sul territorio Ue. A scriverlo è Il Messaggero:

Mentre l’ennesimo naufragio tra la Turchia e la Grecia provoca altri 14 morti,i leader dell’Unione europea si sono riuniti con i paesi dell’Africa per cercare di convincerli a collaborare per limitare i flussi di migranti. L’Europa «deve aiutare l’Africa» ma «gli africani ci devono aiutare a fermarci flussi», ha detto il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker.«Non si posso costruire muri nel mare-ha spiegato l’Alto rappresentante dell’Ue, Federica Mogherini – il solo modo di gestire questo fenomeno è farlo insieme». La cancelliera tedesca. Merkel ha parlato di un «piano d’azione» per combattere le attività illegali come i trafficanti, e allo stesso tempo «potenziare gli aiuti allo sviluppo dell’Africa». L’idea è di offrire risorse finanziarle ai paesi africani, in cambio di accordi di rimpatrio peri migranti illegali e cooperazione nell’identificazione di chi arriva in Europa. La Commissione ha istituito un “Trust Fund per l’Africa” da 1,8 miliardi.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi