L’ultima balla di Marino:”Ho fondato il Pd”. Ma nella lista dei fondatori non c’è

20150420_marinosindaco

Ignazio Marino, consunto dalla battaglia per la poltrona del Campidoglio, passa ormai da un delirio all’altro. Domenica, scorsa, davanti alle bandiere con il simbolo del Pd, che gli ultimi cittadini, che ancora gli credono, gli sventolavano a sostegno della sua rivoluzione alla vaccinara, ha arringato la folla: “Voi mi chiedete di ripensarci. Ci penso e non vi deluderò. Grazie alle bandiere del Pd, il partito che ho fondato”.

Due deliri in un colpo solo: Marino che si commuove davanti alle bandiere del Pd, il partito che lo soffre, vantandosi d’esserne stato un fondatore. L’ultima delle fantasie del sindaco di Roma. Marino, infatti, non faceva parte dei 45 componenti del Comitato promotore del Partito Democratico. Il suo nome, semplicemente, non c’è.

È il 23 maggio 2007 e l’agenzia Agi, dopo la prima riunione del comitato nella sede dei Santi Apostoli a Roma, comunica i nomi dei membri incaricati di “disegnare il percorso di costruzione del nuovo soggetto politico”: Giuliano Amato, Mario Barbi, Antonio Bassolino, Pierluigi Bersani, Rosi (sic) Bindi, Paola Caporossi, Sergio Cofferati, Massimo D’Alema, Marcello De Cecco, Letizia De Torre, Ottaviano Del Turco, Lamberto Dini, Leonardo Domenici, Vasco Errani, Piero Fassino.

Continua l’agenzia: “Siederanno al tavolo del comitato che tornerà a riunirsi mercoledì prossimo anche Anna Finocchiaro, Giuseppe Fioroni, Marco Follini, Dario Franceschini, Vittoria Franco, Paolo Gentiloni, Donata Gottardi, Rosa Jervolino, Linda Lanzillotta, Gad Lerner, Enrico Letta, Agazio Loiero, Marina Magistrelli, Lella Massari, Wilma Mazzocco, Maurizio Migliavacca, Enrico Morando, Arturo Parisi, Carlo Petrini, Barbara Pollastrini, Romano Prodi, Angelo Rovati, Francesco Rutelli, Luciana Sbarbati, Marina Sereni, Antonello Soro, Renato Soru, Patrizia Toia, Walter Veltroni, Tullia Zevi”.

Dov’è Marino?

@SECarnemolla

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi