Marò, Corte indiana valuterà se estendere il permesso a Latorre

maròLa Corte suprema indiana ha accettato di discutere lunedì prossimo una nuova istanza presentata dall’Italia per una estensione del permesso concesso al fuciliere di Marina Massimiliano Latorre di curarsi in Italia per le conseguenze dell’ictus subito a settembre.

La nuova istanza è stata presentata dall’avvocato K.T.S. Tulsi nell’aula numero uno della Corte Suprema allo stesso presidente H.L. Dattu. Il legale ha spiegato che l’intervento al cuore per Latorre è stato anticipato dall’8 al 5 gennaio e che ora è iniziato un periodo di convalescenza. Per questo ha chiesto la possibilità che il fuciliere possa restare in Italia per un periodo più lungo senza specificarne la durata.

Il giudice ha quindi accettato la richiesta e ha fissato l’udienza per lunedì 12 gennaio, giorno in cui alla mezzanotte scadrà l’autorizzazione di quattro mesi concessa a settembre. Fonti legali hanno detto che “la coincidenza di date non è rilevante e che comunque non sarà possibile un appello contro questa decisione”.

Fonte: Tgcom24

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi