Musulmani d’Italia: “Preghiamo Allah che francesi smettano di ammazzare musulmani”

Oggi pomeriggio sulla pagina Facebook “Musulmani d’Italia” è apparso il seguente post, che si commenta da solo…

Attentato alla redazione del giornale “satirico” francese Charlie Hebdo. Dalle prime ricostruzioni (secondo la CNN) sembra che il giornale era nella lista nera di Al-Qaida a seguito di queste (e altre) vignette blasfeme contro il Profeta Muhammad (pace e benedizione su di lui). Almeno 12 persone, tra redazione e poliziotti sono morti.
Forse l’attacco può essere anche correlato ai bombardamenti francesi contro lo Stato Islamico tra Iraq e Siria. La situazione é molto grave in Francia. Preghiamo Allah che i francesi smettano di ammazzare i musulmani in Medio Oriente e insultare il Profeta e che alcuni musulmani smettano di fare rappresaglie, rischiando di uccidere innocenti.
P.S. Verità e falsi miti sul Califfato: https://www.facebook.com/114099168608363/photos/pb.114099168608363.-2207520000.1420665507./843283755689897/?type=3&theater

1506748_774182272629207_2987939406194836383_n

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi