Renzi dà dell’ignorante a Salvini, ma sbaglia a citare Dante

Schermata-2014-07-02-a-16.05.10Matteo Renzi oggi a Strasburgo, davanti ad un’aula semivuota, ha usato il suo ultimo tempo da Presidente di turno dell’Unione Europea per fare un po’ di sfoggio di banalità europeiste e attaccare Salvini. Nel suo attacco a Salvini spara una citazione di Dante “Fatti non foste per viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza”. E attacca ancora Salvini “capisco che leggere i libri per qualcuno di voi non è facile”. Purtroppo per Renzi anche questo sfoggio di cultura si tramuta nell’ennesima gaffe. Infatti nel canto ventiseiesimo dell’Inferno Ulisse nella sua celebre “orazion picciola” dice “Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. CANOSCENZA, Renzi, non CONOSCENZA. Se citi Dante almeno leggilo…..

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi