Gli USA: “Putin è corrotto”

obama-putin-betterTra Stati Uniti e Russia si alzano i toni. “Putin è un corrotto”: questa la frase trapelata dal Dipartimento del Tesoro americano che è stata confermata dal portavoce della Casa Bianca. Ne ha parlato Andrea Riva su Il Giornale.

di Andrea Riva

Quanto sostenuto qualche giorno fa da un vicesegretario del dipartimento del Tesoro Usa, ovvero che Vladimir Putin è corrotto, “riflette al meglio la visione dell’amministrazione” Obama.

Lo ha detto nel corso della conferenza stampa di oggi, il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest. “Ovvio, spetta al Tesoro ampliare le sanzioni”, nei confronti della Russia, ha aggiunto Earnest. Nel corso della conferenza stampa una giornalista di Cnn ha chiesto a Earnest per quale motivo, se sostengono che Putin sia corrotto, gli Usa non abbiano avanzato sanzioni nei confronti del presidente russo. Earnest ha risposto che la decisione spetta al Tesoro che “prima di prendere qualsiasi decisione si consulta con l’Unione europea per fare scelte comuni”. Inoltre ha concluso Earnest, “noi non abbiamo l’abitudine di annunciare le sanzioni in anticipo”.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi