Mendicante romeno picchia la ragazza che si rifiuta di fargli l’elemosina

poliziaBrutta esperienza per una ragazza di Udine. L’altro giorno, di fronte alla stazione ferroviaria, è stata picchiata da un mendicante di nazionalità romena per essersi rifiutata di fargli l’elemosina. Come racconta Il Messaggero Veneto:

Mentre si trovava con alcuni amici davanti al Mc Donald’s, di fronte alla stazione ferroviaria, una ventenne udinese si è rifiutata di fare l’elemosina a un mendicante. Quest’ultimo, invece di passare oltre e chiedere la carità a un’altra persona, se l’è presa con lei. Le ha sputato addosso più e più volte. E, non appena lei si è girata, le ha tirato un pugno, colpendola all’altezza della nuca. La giovane è anche rimasta ferita – in modo non grave – a un dito della mano destra (molto probabilmente a farle male è stato un anello che portava il mendicante) mentre cercava di difendersi.

L’episodio è accaduto nel tardo pomeriggio di giovedì, all’angolo tra viale Europa Unita e via Roma. Erano da poco passate le 18, quando alla centrale operativa del 113 è arrivata una richiesta di soccorso. È stata la stessa ragazza a chiamare la polizia subito dopo essere stata aggredita. Nonostante il dolore alla testa causato dal pugno, la ventenne, sostenuta da alcuni conoscenti, non ha perso di vista il suo assalitore.

Una pattuglia della Squadra volante è arrivata in stazione poco dopo. Alcuni giovani che si trovavano in viale Leopardi, all’ingresso dell’autostazione, si sono messi ad agitare le braccia per richiamare l’attenzione degli agenti.

I poliziotti hanno poi rintracciato la persona descritta dalla vittima dell’aggressione e hanno scoperto che si trattava di un individuo che già conoscevano. Un trentunenne romeno senza fissa dimora che la questura, già tempo fa, aveva allontanato da Udine per tre anni. L’uomo – che era finito nei guai anche per alcuni furti avvenuti tra il 2014 e lo scorso anno – è stato quindi denunciato a piede libero sia per le lesioni alla ragazza, sia per la violazione del foglio di via.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi