Sindaco di Castiglion Fiorentino:”Non celebrerò nozze gay nemmeno se passa la legge”

Mario-agnelli-640x360“Non intendo celebrare unioni civili tra omosessuali, volentieri cedo il compito a tutti i consiglieri”. Lo ha fatto sapere Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino (Arezzo) durante il consiglio comunale che si è tenuto ieri sera e che stava discutendo la mozione presentata dal consigliere di maggioranza Lucio Luconi sulle unioni civili.

“Non può un governo non votato dal popolo, e quindi senza un programma elettorale, decidere su di una materia così delicata”, ha detto il sindaco. “Non ritengo ne’ giusto ne’ opportuno questo desiderio di trasformare frettolosamente in istituzione – ha aggiunto – un sistema di garanzie di diritti individuali che, laddove rilevato carente, ad esempio in tema di successioni o reversibilità adozioni, dovrebbe essere modificato attraverso una revisione del codice civile o l’emanazione di leggi che riguardino la specifica normativa”.

Pubblicità

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi