Saviano in un liceo di Forlì: bufera sul preside che impone lʼacquisto del libro

La visita di Roberto Saviano nel Liceo Classico di Forlì è finita sui giornali con due mesi di anticipo. Tutto è cominciato quando il dirigente del “G.B.Morgagni”, Marco Molinelli, ha diffuso una circolare: per partecipare all’incontro del 15 marzo, gli studenti delle quarte e quinte classi devono acquistare il a 16 euro il libro oggetto dell’incontro, “La paranza dei bambini”.
Sul sito del liceo si legge che è ‘un’importante occasione per incontrare uno degli scrittori più famosi”; l’adesione “deve riguardare l’ intera classe con l’acquisto da parte degli studenti del romanzo”. Entro il 18 gennaio le adesioni che riguardano anche il liceo scientifico, dopo di che “l’ufficio stampa di Saviano contatterà l’amministrazione comunale per reperire spazi idonei”.

A mettere in discussione l’operato del preside non sono stati i genitori degli studenti, ma addirittura alti vertici istituzionali. Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (FI) su Twitter ha parlato di “vergogna” e annunciato un’interrogazione al ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.

Il leader della Lega Matteo Salvini ha invece twittato: “Arriva #Saviano e vuoi incontrarlo con la scuola? Studenti di Forlì obbligati dal preside a comprare il suo libro”.

TGCOM24

Qelsi Quotidiano

Giornale Online registrato presso il Tribunale di Roma al n. 178/2013 del 10 luglio.
Direttore Editoriale: Silvia Cirocchi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per maggiori info, leggi la nostra Cookie Policy e la nostra Privacy Policy.

Chiudi